C’è stato molto prima dei 222 milioni per Neymar

C’è stato molto prima dei 222 milioni per Neymar

Karl-Heinz Rummenigge è un uomo saggio, uno dei pochi sportivi che è riuscito a compiere il perfetto salto dal campo da gioco al tavolo da dirigente del Bayern Monaco perché intelligente, sveglio, serio. Per questo ha colpito quanto da lui dichiarato sulla vicenda dei 222 milioni (più tasse) pagati dal Paris Saint-Germain per comprare Neymar. “Noi non faremo mai una cosa simile”, ha detto Rummenigge, aggiungendo che “Neymar è costato più di quanto abbiamo pagato…

Leggi tutto

Buongiorno, sembra sia morto il calcio

Buongiorno, sembra sia morto il calcio

L’estate 2017 verrà ricordata come quella secondo cui per qualcuno – molti, a occhio – è morto il calcio. Neymar, attaccante del Barcellona strano mix tra talento non del tutto espresso, sopravvalutazione e capacità di farsi legnare da ogni difensore che si rispetti perché ai limiti dell’indisponenza, si sta trasferendo al Paris Saint-Germain per una cifra enorme: 222 milioni di euro per il suo cartellino, una trentina all’anno tra ingaggio e sponsor di stipendio. Le…

Leggi tutto

Dinamo Gas a tutta birra (e gazzosa)

Dinamo Gas a tutta birra (e gazzosa)

Chi ha partecipato agli unici due allenamenti della neo squadra di calcio di Gas avrebbe scommesso su quattro sconfitte in quattro partite. Infatti avevo già programmato di fare merenda a casa mia in giardino. Invece all’Antiracup 2017 di Lumino la Dinamo Gas non ha sfigurato per niente. Complice qualche acquisto ben azzeccato, ma soprattutto uno spirito di squadra dove le parole chiave erano divertimento e rispetto, i ragazzi nero/arancio sono partiti con una sconfitta per…

Leggi tutto

Il Basilea fa bene o male al calcio svizzero?

Il Basilea fa bene o male al calcio svizzero?

La Svizzera è un piccolo paese con una squadra di calcio che cannibalizza il campionato da anni (e chissà per quanto lo farà ancora). Stride, e non poco, il fatto che negli anni passati il Basilea faceva la sua bella figura, o quantomeno dignitosa, anche in Europa mentre ora non è più così. Dominio dittatoriale e +15 sulla seconda da noi, due pareggi osceni contro il Ludogorets e schiaffi in faccia da Arsenal e PSG…

Leggi tutto

Europei orrendi, finale noiosissima: Portogallo campione

Europei orrendi, finale noiosissima: Portogallo campione

di Jacopo Scarinci Ieri sera, in impietosa mondovisione, sono andati in diretta lo sfascio e la povertà del calcio di oggi. Per carità, i simboli di questi Europei sono stati il coprirsi e il fare a gara ad essere la cosa più lontana dal concetto di calcio. Normale che il finale sia stato estremamente coerente: un indecente Portogallo, per giunta senza Cristiano Ronaldo, è diventato campione d’Europa. Arrivando alle fasi finali come ultimo ripescato, vincendo ai…

Leggi tutto

Allez les (bruttissimi) bleus. Griezmann spiegato ai tedeschi

Allez les (bruttissimi) bleus. Griezmann spiegato ai tedeschi

di Jacopo Scarinci Cari tedeschi, diciamolo, ieri sera non c’avete capito un cazzo di quel biondino con un cognome alsaziano che quindi, dai, sentite un po’ vostro ma che vi ha martoriato senza pietà autostima e granitiche, teutoniche certezze. Si sprecavano le battutone sul percorso francese a questi Europei: Romania, Albania, Svizzera, Irlanda, Islanda. Mancavano solo il Real Paperopoli e Gibilterra alla lista, ma fato volle che in semifinale si trovassero davanti i campioni del…

Leggi tutto

Germania Ovest-Olanda, “Ci hanno fregati ancora”

Germania Ovest-Olanda, “Ci hanno fregati ancora”

di Jacopo Scarinci 42 anni fa proprio in queste ore, all’Olympiastadion di Monaco, la Nazionale più forte di tutti i tempi, l’Olanda di Cruijff, perse la finale mondiale contro la Germania Ovest di Gerd Müller. Quella stessa Germania Ovest che, 20 anni prima, nel mondiale svizzero del 1954, fece il “miracolo di Berna” battendo in finale la “Squadra d’oro” ungherese di Puskàs. “Il calcio è un gioco semplice: 22 uomini rincorrono un pallone per 90…

Leggi tutto

Gli Europei e tutto il resto

Gli Europei e tutto il resto

di Francesco Righetti In un periodo dove la nostra televisione pubblica viene quotidianamente bombardata da ogni parte sarebbe giusto provare a rimettere la chiesa al centro del villaggio, facendo una considerazione di merito sull’evento principale di queste settimane: gli Europei di calcio. Abitassimo in Italia o Germania, avremmo dovuto sottoscrivere un costoso abbonamento a Sky per guardare tutte le partite. Idem in Francia, dove l’evento viene trasmesso integralmente da beIN Sports. Stesso discorso in Gran…

Leggi tutto

Teniamoci stretto Valon Behrami

Teniamoci stretto Valon Behrami

di Jacopo Scarinci Dopo aver sparato un missile in curva nella sequenza di rigori che ha sancito la sconfitta della sua Argentina nella finale di quella carnevalesca punizione divina che è la Coppa America, Leo Messi ha decretato la propria Mexit: addio alla Selecciòn. Parrebbe acclarato che lontano dalla pantomima catalana Messi collezioni sconfitte in serie: siamo a tre finali in tre anni, dove in nessuna di queste è stato neanche lontano protagonista. Ha gettato…

Leggi tutto
1 2 3 5