Mankell ci mancherà

Mankell ci mancherà

di Jacopo Scarinci Quando muore, uno scrittore non muore veramente. Henning Mankell ci ha lasciati a causa di un tumore al collo e ai polmoni, ma i suoi libri sono e resteranno vivi ovunque, compreso nell’intero scaffale dedicatogli in una delle mie librerie. Non era solo un giallista, Mankell. I suoi non erano solo polizieschi, romanzi gialli, d’azione o thriller. Con Mankell abbiamo imparato a conoscere l’inquietudine nordica, descritta quasi crudelmente, messa a nudo da…

Leggi tutto