Robbiani imbarazzante anche per la Lega

Robbiani imbarazzante anche per la Lega

di Corrado Mordasini E rieccoci a occuparci di Robbiani giocoforza. Il deputato ticinese, che non è proprio la freccia più appuntita della faretra leghista, spara un’altra delle sue memorabili cazzate, probabilmente sentendo che i riflettori dei media cominciavano a intiepidirsi sulla sua cucuzza. Ecco allora che scrive (e poi rimuove cazziato da Gobbi) la seguente perla: “A Mendrisio è più rispettato un membro dell’ISIS che una forza politica che si avvale ad un diritto democratico”. Non…

Leggi tutto

Le Migliori del Mattino: I grandi risparmi di Robbiani!

Le Migliori del Mattino: I grandi risparmi di Robbiani!

della Redazione (Questa rubrica si fa del male da sola a raccogliere e commentare le migliori perle che ci regala senza tregua il Mattino. Uno sporco lavoro, ma che qualcuno deve pur fare.) “(…)Il leghista Massimiliano Robbiani ha dunque deciso di inviare all’Esecu­tivo una mozione comunale propo­nendo di modificare il numero dei consiglieri comunali da 60 a 45, giu­stificando ciò col fatto che la diminu­zione dei consiglieri comunali darebbe inoltre maggiore concretezza e dinamicità al…

Leggi tutto

Fuga di Gas: Le mirabolanti interrogazioni di Robbiani

Fuga di Gas: Le mirabolanti interrogazioni di Robbiani

Un Massimiliano Robbiani in splendida forma, appena digerito lo smacco di essere stato buttato fuori dal Municipio di Mendrisio si vendica sullo stesso iniziando a bombardarlo con le sue mirabolanti interrogazioni. Nelle ultime chiede di far vendere birra al centro giovani e di prendere posizione su due temi in votazione il 5 giugno. Solidarietà ai Municipali.

Leggi tutto

Andrea Ghisletta, un ragazzo in Consiglio comunale

Andrea Ghisletta, un ragazzo in Consiglio comunale

della Redazione Andrea Ghisletta, 23 anni ancora da compiere, studente di Economia politica a Berna, con un’ottima campagna elettorale è riuscito a entrare in Consiglio comunale a Mendrisio. C’è bisogno di giovani in politica, di ragazzi appassionati, pronti a imparare e investire di energie una politica spesso noiosa, prevedibile, rammollita. I giovani in politica servono per la ventata di freschezza e novità che portano, perché rompono gli schemi e spostano gli equilibri dei soliti noti,…

Leggi tutto

Il sorriso al posto del masochismo tafazzista

Il sorriso al posto del masochismo tafazzista

di Jacopo Scarinci Il masochismo ha contraddistinto l’intera storia della sinistra planetaria. A qualsiasi latitudine, la sinistra si è divisa, ha litigato, ha creato dal nulla problemi ingigantendone di piccoli, venendo a creare – così – un meccanismo perverso e idiota che l’ha portata spesso e volentieri a tirarsi epiche zappate sui piedi. A sinistra c’è sempre qualcuno più a sinistra di te, qualcuno più puro. Ci sono sempre polemiche, tristezze, depressioni. Anche in Ticino…

Leggi tutto

Massimiliano Robbiani, trombato ma indomito

Massimiliano Robbiani, trombato ma indomito

di Corrado Mordasini È un momento di cordoglio. Un autunno dell’anima, quello che ci approccia in questo aprile squallido e fatidico, dove una gelida bava di vento penetra la corazza bronzea del leghismo. Siamo qui a fare l’elogio di un grande uomo pur sapendo che il male che egli fa gli sopravvive (e concedeteci il rimando al decadente bardo britannico). Ma non solo male fece costui. Ridiede lume e chimera a un comune in affanno,…

Leggi tutto

Fuga di Gas: Valera è verde

Fuga di Gas: Valera è verde

Dopo fantozziane lungaggini sembra che ci siamo: Valera non diventerà un polo di sviluppo economico. Il Mendrisiotto e il nostro sempre più cementificato cantone ringraziano. Resta però enorme l’amarezza: perché siamo obbligati a difendere con il coltello tra i denti la natura, l’ambiente e l’aria che respiriamo? Dovrebbero essere la base della civiltà queste difese, non vittorie dopo estenuanti batti e ribatti.

Leggi tutto

Fuga di Gas: L’asfissia del Mendrisiotto

Fuga di Gas: L’asfissia del Mendrisiotto

E adesso salta fuori dal cassetto il progetto del ministro verde Zali per l’autostrada a 6 corsie da Lugano a Mendrisio. Ci spiace per quelli del Mendrisiotto, ma a questo punto decidete.O migrate o votate rossoverde, l’alternativa è la morte lenta per asfissia.

Leggi tutto

La balla dello stupro sul treno

La balla dello stupro sul treno

di Bruno Samaden Stando alla RSI e a tutti i media locali, che hanno ripreso in pompa magna la notizia senza fare un-dico-un accertamento, su un Tilo direzione Lugano, verso Maroggia, una ragazza sarebbe stata vittima di un tentativo di stupro da parte di quattro africani. Una balla. È la stessa Direzione del Ministero Pubblico a dirlo: la notizia “non corrisponde infatti alla realtà dei fatti accertata dagli inquirenti”. Adesso chi lo dice non tanto…

Leggi tutto