Marioli e Romano: no a costumi indecenti!

Marioli e Romano: no a costumi indecenti!

di Corrado Mordasini No, dico, ma stiamo dando i numeri? Ma cos’è, l’aria d’agosto? I gas di scarico delle macchine? La canapa terapeutica? Non si sa, tant’è che al momento in cui imperversa la guerra in Siria e a Como sono accampati 500 migranti all’addiaccio sul confine, il vero problema è la tenuta da bagno. I giovani leghisti, presi da un furore Buglionesco, vanno all’offensiva sia nel Sopra che nel Sottoceneri. Stendiamo un velo (non…

Leggi tutto

Chi non piscia in compagnia…

Chi non piscia in compagnia…

della Redazione Boh, non lo sappiamo. Siamo però felici che Nicholas Marioli vegli sulla città. In compagnia di Casalini, il duo già simpaticamente soprannominato Spic e Span, decide di gettare, come uno schiaffo, un’interrogazione sul tavolo del Municipio di Lugano. In un inno alla Pulizia (non la polizia), Marioli, reso famoso dalla sua proposta di tradurre in dialetto le vie della Città di Lugano, si indigna per il giovane che, in preda ai fumi dell’alcool…

Leggi tutto

Fuga di Gas: Marioli e il dialetto

Fuga di Gas: Marioli e il dialetto

Grandi progetti in riva al Ceresio. Il neo consigliere comunale leghista di Lugano Marioli ha sparato il primo botto della legislatura: chi chiede il passaporto svizzero deve fare corsi di dialetto. Molti di loro non sanno mettere insieme soggetto-verbo-complemento e chiedono il dialetto agli stranieri. Se questo è l’inizio, saranno quattro lunghi anni.

Leggi tutto

Ul düü da copp

Ul düü da copp

di Corrado Mordasini All’attacco dei padroncini, parte starnazzando, sull’onda del grande Leader Quadri, il vetusto Angelo Paparelli che sbraita: “Nümm a Berna a cüntum cuma ul düü da copp !”. Secondo Paparelli, nessuno si caga il povero Ticino, e le ficcanti misure proposte dalla Lega non trovano istanza a Berna. Lasciamo perdere mozioni, istanze, proposte e berciamenti vari. Paparelli dovrebbe domandarsi come mai la deputazione a Berna non conta un cazzo. Forse potrebbero dirglielo Quadri…

Leggi tutto

La divisa del Marioli

La divisa del Marioli

di Giuseppe Z. Permetteteci di giocare col nostro bersaglio preferito. E per l’amor del cielo, preferito nel senso che è disarmante per quanto è facile fargli il verso, non certo perché dica cose interessanti. L’ultima cometa astrale del leghista Nicholas Marioli è questa: “Il degrado degli usi e dei linguaggi è sotto gli occhi di tutti, prova ne è la mancanza di rispetto da parte di parecchi giovani verso le istituzioni e la quiete pubblica.”…

Leggi tutto

Via Monte Boglia… o via Spaccanapoli?

Via Monte Boglia… o via Spaccanapoli?

di Giuseppe Z. Ecco il nostro campionissimo Nicholas Marioli proporre la sua ultima puttanata elettorale, una fra le innumerevoli che sentiremo fra l’inizio di febbraio e la metà di aprile. Il suo progetto (condiviso dai Colonnelli, ne siamo certi) è la Social-card. L’idea concreta: dare una carta agli anziani in difficoltà (ma che già prendono la complementare), sulla quale lo Stato carica due volte all’anno 100 franchi. L’elemosina, insomma. Un’elemosina strana, a ben guardarla. Anzitutto…

Leggi tutto