Herber e le fake news

Herber e le fake news

Il povero Massimiliano Herber, responsabile dell’informazione del Quotidiano, non c’entra nulla stavolta, o perlomeno, non è lui il bersaglio. Anzi, tocca proprio a Herber dissociarsi da un’inserzione dell’UDC. Che a destra non si facciano scrupolo di usare metodi che sono distanti dall’etica già lo si sapeva, da “bala i ratt” a informazioni fuorvianti atte solo a tirare acqua al proprio mulino, non con veri argomenti ma con brandelli di verità ed omissioni. L’esempio lo abbiamo…

Leggi tutto

RSI: tagliamoci le balle

RSI: tagliamoci le balle

di Corrado Mordasini Prendo spunto da Ticinoblog, che ha fatto un esaustivo e brilante articolo sulla risposta del Consiglio federale che ha dichiarato non ricevibile l’iniziativa “No al canone Billag”, a tutti gli effetti una bambanata senza capo né coda che avrebbe distrutto la democrazia e creato una falla di disoccupazione epocale. La realtà è che l’abolizione del canone sarebbe un attentato al pluralismo della stampa e l’autostrada per dei monopoli di informazione non vincolati…

Leggi tutto

Quel pirlone di Armando Ceroni

Quel pirlone di Armando Ceroni

di Corrado Mordasini Io di calcio ci capisco come di fisica nucleare. Non prendetemi per il sedere, ma non penso di aver ancora capito bene le regole del fuorigioco anche se me le sarò fatte spiegare 20 volte. Non c’è niente da fare, non lo vedo. Ho capito il concetto generale ma non so dirti se ‘sto benedetto fuorigioco c’è. Non discuterò perciò delle competenze calcistiche di Armando Ceroni, che per dei suoi commenti poco…

Leggi tutto

Damiano Realini a tutto campo su Hubert, le critiche, Il Gioco del Mondo, Turné e la cultura on the road

Damiano Realini a tutto campo su Hubert, le critiche, Il Gioco del Mondo, Turné e la cultura on the road

Fresco di reprimenda da parte dell’Associazione a difesa del servizio pubblico, abbiamo incontrato Damiano Realini. Con lui abbiamo parlato di Hubert, televisione e di una cultura desacralizzata che con Turné ha trovato sia una casa, sia una nuova e seguita dimensione. Damiano, che casino! Quale? Eh la puntata che hai fatto con Hubert ospite, la lettera di Scacchi e Pestoni… Roba tosta. Beh, a me ha sorpreso l’accusa di proselitismo di Destra. Noi invitiamo delle…

Leggi tutto

I leccapiedi della RSI

I leccapiedi della RSI

di Corrado Mordasini Scrivono sul Mattinonline: “Ieri quei fenomeni del gruppo GAS si sono inventati l’ennesima perla per lecchinare senza vergogna la RSI: “Abitassimo in Italia o Germania, avremmo dovuto sottoscrivere un costoso abbonamento a Sky per guardare tutte le partite. (…) Domanda: qual è l’unico Paese in Europa che ha offerto una copertura capillare delle partite? La Svizzera, noi. In nessun altro Paese il servizio pubblico ha fatto questo regalo a chiunque ami il calcio”. Adesso, va…

Leggi tutto

Gli Europei e tutto il resto

Gli Europei e tutto il resto

di Francesco Righetti In un periodo dove la nostra televisione pubblica viene quotidianamente bombardata da ogni parte sarebbe giusto provare a rimettere la chiesa al centro del villaggio, facendo una considerazione di merito sull’evento principale di queste settimane: gli Europei di calcio. Abitassimo in Italia o Germania, avremmo dovuto sottoscrivere un costoso abbonamento a Sky per guardare tutte le partite. Idem in Francia, dove l’evento viene trasmesso integralmente da beIN Sports. Stesso discorso in Gran…

Leggi tutto

La visione della donna di Fabio Pontiggia

La visione della donna di Fabio Pontiggia

di Marco Cattaneo A metà gennaio, il Corriere del Ticino pubblicò tutto scandalizzato una non notizia: il direttore della RSI in mutande durante una diretta su Periscope. Il frame sfocato, sgranato e vittima di chissà quanto zoom, fu usato per bacchettare l’odiata RSI in nome di chissà cosa. Alto giornalismo d’inchiesta. In occasione della partita di calcio Svizzera-Francia di qualche giorno fa, quella delle magliette elvetiche difettose che si strappavano solo a guardarle, il direttore…

Leggi tutto

Le Migliori del Mattino: La chicca

Le Migliori del Mattino: La chicca

della Redazione Questa rubrica si fa del male da sola a raccogliere e commentare le migliori perle che ci regala il Mattino. Uno sporco lavoro, ma che qualcuno deve pur fare. “E ti pareva se i kompagni della R$I non ci ricascavano! In occasione dell’inaugurazione di AlpTransit, sono corsi ad intervistare i parla­mentari federali ticinesi liblab, uregiatti e naturalmente l’onnipre­sente (negli studi R$I) kompagna Marinona Carobbio (è del partito “giusto”)… ma naturalmente han­no pensato “bene”,…

Leggi tutto

Il peso dell’incoscienza

Il peso dell’incoscienza

di Werner Weick La bambina ha otto anni appena compiuti. Spiandone il cellulare, il papà scopre una serie di autoscatti che la ritraggono in atteggiamenti sessualmente espliciti. Sconvolto si rifugia su Google in cerca di consiglio. Non è la precocità della figlia a sorprenderlo (alzi la mano chi non ha giocato al dottore!); ma l’incoscienza che l’ha indotta ad esporre il proprio corpo ai frequentatori della rete senza rendersi conto delle possibili conseguenze. Tutto questo…

Leggi tutto

RSI e Moviola 340. Come fare buona televisione

RSI e Moviola 340. Come fare buona televisione

di Corrado Mordasini Moviola 340, sul  primo canale RSI, riesce a intraprendere con fantasia e freschezza un’operazione che ai più farebbe tremare le vene dei polsi. Presentare in un orario di grande ascolto, una specie di retrospettiva di filmati d’archivio della nostra televisione. Se mi avessero detto che l’avrei aspettato come si aspetta un amico per l’aperitivo non ci avrei creduto. Eppure Nick Rusconi, regista, riesce a rendere una trasmissione che poteva essere potenzialmente una palla galattica, qualcosa…

Leggi tutto
1 2 3 5