L’inchiesta per post razzisti è solo il primo passo

L’inchiesta per post razzisti è solo il primo passo

La notizia delle due donne indagate per post beceri e razzisti pubblicati su Facebook riguardo alla triste vicenda della ragazza eritrea morta a Bellinzona qualche tempo fa conforta. Indagate, non condannate: è presto per festeggiare il ritorno alla vittoria della decenza sulla crudeltà e l’analfabetismo funzionale. Ma è un primo passo, che è nato dalla segnalazione di tante persone. Per questo conforta. Ma non solo. Con l’apertura di questa inchiesta si mettono un po’ di…

Leggi tutto

Consigli per chi vuole eliminare gli amici su Facebook

Consigli per chi vuole eliminare gli amici su Facebook

di Danilo Zanelli Sei una persona fatta così. Vedi una richiesta di amicizia. Noti qualche amico in comune. Dai un’occhiata veloce al profilo per verificare che il richiedente non sia un serial killer. Magari noti la foto di lui con un simpatico cagnolino. E niente, accetti l’amicizia. Sul momento ti sembra un’azione innocua, priva di conseguenze. Ma un giorno ti svegli, ti colleghi a Facebook e per puro caso il tuo sguardo cade sul numero…

Leggi tutto

Le Migliori di Facebook – La carne da macello siamo noi

Le Migliori di Facebook – La carne da macello siamo noi

Eh si, cara la mia Lia ocometichiami, tu che mi guardi con quegli occhi grigi e quel finto sorriso, sotto il trucco troppo pesante, non puoi saperlo, ma non sono sempre stato così. Avevo sogni, speranze. Avevo un Amore. Per te sono uno dei tanti, neanche una persona: un bancomat con le gambe. E nemmeno mi piace venire da te. Cosa sei? Bulgara? Ah, no, rumena, giusto. E io, coi miei sogni, col mio lavoro…

Leggi tutto

Comodamente a casa vostra

Comodamente a casa vostra

di Gianluca Bianchi “Comodamente a casa vostra”. Quante volte abbiamo sentito questa frase senza pensarci? All’inizio fu la televisione, prima in bianco e nero e poi a colori con i suoi film del lunedì sera. Il cinema era in casa e oggi, con tutti quei lavori che ti permettono di scegliere i film, si sta meglio di prima. Con il passare degli anni quel “comodamente a casa vostra” è diventato un obiettivo, come per le…

Leggi tutto

Le migliori di Facebook: Il pianeta felice

Le migliori di Facebook: Il pianeta felice

(I contributi di questa rubrica sono frutto di ricerca o di piacevoli incontri fortuiti su Facebook. Tratti da profili pubblici, vengono riproposti su GAS dopo avere comunque e preventivamente avvisato gli utenti interessati.) C’era una volta un pianeta dove tutti si volevano bene. Era un pianeta felice. Un giorno gli abitanti scoprirono che c’era una linea che divideva il pianeta esattamente a metà. Dopo un po’ gli abitanti della metà di sopra iniziarono a pensare…

Leggi tutto

Il segnalatore di foto innocenti

Il segnalatore di foto innocenti

di Danilo Zanelli Capita di fare brutte esperienze su Facebook. Abbiamo centinaia di amici, ma non li conosciamo tutti. Di alcuni non ricordiamo il nome e il motivo che ci ha spinti ad accettare l’amicizia. Forse si è trattato di un momento di debolezza, dopo qualche bicchiere di troppo. E un bel giorno scopriamo che tra di loro si nasconde qualcuno che non è esattamente un nostro amico. Anzi, forse ci odia. E segnala foto…

Leggi tutto

Twitter si rivoluziona: ce n’era veramente bisogno?

Twitter si rivoluziona: ce n’era veramente bisogno?

di Jacopo Scarinci Il bello di Twitter, fondamentalmente, era che con soli 140 caratteri a disposizione non avevi tutta questa gran possibilità di sparare cazzate. O almeno, dovevi impegnarti: la sintesi è un dono, e non appartiene a tutti. Ma perché stiamo parlando al passato? Perché Twitter è pronta a rivoluzionarsi: addio ai 140 caratteri. Sembra, infatti, che in primavera il “cinguettio” di 140 caratteri rimarrà quello visibile, ma gli si potrà attaccare tutto quel…

Leggi tutto

Comodamente a casa vostra

Comodamente a casa vostra

di Gianluca Bianchi “Comodamente a casa vostra”. Quante volte abbiamo sentito questa frase senza pensarci? All’inizio fu la televisione, prima in bianco e nero e poi a colori con i suoi film del lunedì sera. Il cinema era in casa e oggi, con tutti quei lavori che ti permettono di scegliere i film, si sta meglio di prima. Con il passare degli anni quel “comodamente a casa vostra” è diventato un obiettivo, come per le…

Leggi tutto

Breve fenomenologia del troll di Facebook

Breve fenomenologia del troll di Facebook

di Jacopo Scarinci Come dimostrano alcuni commenti presenti sotto gli articoli pubblicati dal GAS, la figura del troll è sempre più penosamente dilagante. Facciamone una breve fenomenologia… Il troll difficilmente ha superato l’insormontabile scoglio della Scuola media. Si esprime in un italiano stentato, non conosce assolutamente i tempi verbali e si abbandona spesso ad autentiche maree di “k”, “x”, “$” e simili, influenzato da chissà quale giornale. Il troll è disinformato per natura. Nei suoi…

Leggi tutto

Moralisti a corrente alternata

Moralisti a corrente alternata

di Jacopo Scarinci Alle Elementari insegnano ai bambini che subiscono scherzi o prese in giro di non arrabbiarsi e non protestare, perché così facendo si darebbe solo soddisfazione all’autore della burla. L’insurrezione ambient… l’insurrezione di alcuni internauti vicini ai Verdi contro la copertina di un numero de “Il Diavolo” dimostra come evidentemente i loro genitori e i dirigenti delle loro scuole non abbiano spinto abbastanza su questo tasto. Suscita ilarità, poi, vedere da quali soggetti…

Leggi tutto