Merlo e Denti, rospi e principesse

Merlo e Denti, rospi e principesse

Tamara Merlo e Franco Denti sembrerebbero in trattativa per passare all’UDC. La Merlo, soprattutto, spiega la motivazione raccontandoci quanto sia sensibile il partito di Blocher, quello pro nucleare e pro petrolio, all’ambiente: “Tiziano Galeazzi, assieme a Lara Filippini, sono venuti con me a salvare i rospi questa primavera, anche sotto la pioggia, mostrando sensibilità per l’ambiente, che non è certo un’esclusiva dei Verdi. (…) ho visto nell’Udc un gruppo di brave persone e un ambiente…

Leggi tutto

Giovani UDC, imparate la civiltà

Giovani UDC, imparate la civiltà

Sembra una presa in giro, ma è la verità. Con un comunicato stampa ufficiale, i Giovani UDC informano la popolazione tutta di aver deciso di fare la loro parte per il popolo bregagliotto, che come sappiamo è stato duramente colpito da una frana e una serie di scoscendimenti che terranno lontane da casa circa 150 persone per mesi. La gara di solidarietà è partita da tempo, e vi sono già state molte donazioni. Ma chi…

Leggi tutto

Fake UDC

Fake UDC

L’UDC che accusa qualcuno di propagandare fake news meriterebbe sonore risate e commenti mirati a smontare una simile, grottesca accusa. O al massimo un piccolo box, come fatto da laRegione. Sicuramente, non la pagina agiografica che ha dedicato a Rösti e compagnia il Corriere. Le simpatiche burle estive cui il CdT si è prestato a far da megafono, sicuramente per il bene e la pluralità dell’informazione, sono sempre le stesse: i dati sui 15 anni…

Leggi tutto

L’irresponsabile UDC vuole i tumulti di piazza

L’irresponsabile UDC vuole i tumulti di piazza

“In Svizzera si rischiano tumulti popolari se il mondo politico nel lungo termine ignorerà votazioni democratiche e nel contempo gli immigrati ci porteranno via i nostri impieghi e rovineranno il sistema sociale“, questo ha detto domenica il badante di Blocher e presidente democentrista Albert Rösti. Irresponsabili e fomentatori: questo e nient’altro sono gli eletti del partito più votato in Svizzera. Non ci stupiamo, un partito riflette sempre il proprio elettorato di riferimento, quindi in fondo…

Leggi tutto

Galeazzi incavolato: basta puntare il dito contro i frontalieri!

Galeazzi incavolato: basta puntare il dito contro i frontalieri!

di Corrado Mordasini “M’incavolo quando vengo a sapere che un mio amico che detiene un piccolo Hotel cercava tra i “locali” nostri un/una giovane per preparare le colazioni al mattino. Gli avrebbe dato come da contratto chf 3’500.– ca, Ripeto stagionale, quindi poteva essere uno/una studente oppure qualcuno alle prime armi. Ebbene NON HA TROVATO ALCUN TICINESE……e alla fine ha optato per una frontaliera…. Ecco queste cose oltre a far male …rispecchiano anche un’altra realtà in Ticino….

Leggi tutto

Lara Filippini e i pedofili

Lara Filippini e i pedofili

di Corrado Mordasini Spiace dover sempre mazzuolare la piccola mascotte dell’UDC, ma l’estate sembra costringerla a inanellare una serie di dubbie dichiarazioni che difficilmente possiamo lasciare cadere. È ancora calda la sua filippica sulle unioni omosessuali paragonate ai rapporti con animali (http://gas.social/2016/08/05/lara-filippini-un-po-piu-di-sberle-da-piccola/), che Lara Filippini se ne esce con una lettera al vescovo Lazzeri, in merito alla condanna di un ex sacerdote per atti sessuali su fanciulli. C’è da dire che coi pedofili giochi facile….

Leggi tutto

L’UDC: sì ai Bilaterali

L’UDC: sì ai Bilaterali

È passata inosservata, ma è un vero peccato perché merita: la paginona intera di pubblicità dell’UDC con tagliando per iscriversi al partito pubblicata sabato sul CdT (e suppongo su altri media). Alla Lega devono essere girate le balle non poco che l’UDC nazionale tenti di sedurre il suo elettorato, e gli argomenti devono aver provocato un’incazzatura bestiale non solo ai leghisti. Albert Rösti, nuovo presidente dell’UDC, critica l’accordo istituzionale con l’UE (che peraltro non è ancora…

Leggi tutto

Lara Filippini, un po’ più di sberle da piccola?

Lara Filippini, un po’ più di sberle da piccola?

di Corrado Mordasini Alcuni lettori ci hanno segnalato il pregevole contributo, pubblicato sul Corriere del Ticino, dell’unica deputata UDC in parlamento. La questione è quella che ormai tiene banco sia da noi sia in Italia da anni, e cioè quella delle unioni gay e dell’adozione. La dolce Filippini paragona le unioni gay a quelle tra l’uomo e la bestia: “alla stessa stregua perché non tra uomo e animali?” scrive la zazzeruta deputata. Eh sì, perché…

Leggi tutto

Ci mancava solo il manganello domenicale di Blocher

Ci mancava solo il manganello domenicale di Blocher

di Bruno Samaden Christoph Blocher starebbe tampinando diverse tipografie perché intenzionato a pubblicare, di tasca sua, un domenicale gratuito. Una specie di Mattino versione svizzerotedesca. Se ne sentiva il bisogno… Questa vicenda ricorda da vicino quella che sta vivendo l’Italia dal 1994. Un industriale miliardario che per questioni sue (poche lecite, molte altre più di saccoccia) decise di entrare in politica: e via con le favolette del self made man, dell’uomo che non fa politica per…

Leggi tutto
1 2 3 13