Previdenza 2020: non possiamo chiudere gli occhi

Previdenza 2020: non possiamo chiudere gli occhi

Il dibattito sulla riforma delle pensioni 2020 infiamma l’attualità di questi giorni: difficile farsi un’idea senza essere sommersi dall’onda delle cifre dei pro e dei contro. Dopo attenta riflessione, non senza amarezza, ho deciso di sostenere questa proposta di riforma del sistema pensionistico. Come donna è stato un boccone amaro da ingoiare quell’anno in più di lavoro che ci toccherà sobbarcarci, nessun ulteriore sforzo dovrebbe esserci richiesto alla luce della tutt’ora presente disparità salariale. Se…

Leggi tutto

Merlo e Denti, rospi e principesse

Merlo e Denti, rospi e principesse

Tamara Merlo e Franco Denti sembrerebbero in trattativa per passare all’UDC. La Merlo, soprattutto, spiega la motivazione raccontandoci quanto sia sensibile il partito di Blocher, quello pro nucleare e pro petrolio, all’ambiente: “Tiziano Galeazzi, assieme a Lara Filippini, sono venuti con me a salvare i rospi questa primavera, anche sotto la pioggia, mostrando sensibilità per l’ambiente, che non è certo un’esclusiva dei Verdi. (…) ho visto nell’Udc un gruppo di brave persone e un ambiente…

Leggi tutto

Una scuola che educhi al mondo

Una scuola che educhi al mondo

Tra qualche giorno saremo chiamati a esprimere il nostro voto su una modifica della scuola che, se accettata, introdurrebbe l’educazione civica quale materiale indipendente. Ma a scuola la civica non viene già insegnata? Certo che si, a rispondere sono i docenti stessi che a più riprese hanno esplicitato l’importante lavoro interdisciplinare che viene fatto. Ma allora il problema dove sta? Molto probabilmente agli iniziativisti non va bene come e cosa si insegna. Molto probabilmente vorrebbero…

Leggi tutto

“Leggendo Modenini non si può che rabbrividire”

“Leggendo Modenini non si può che rabbrividire”

Sfogliando il CdT un brivido mi corre lungo la schiena, non si può far altro che rabbrividire leggendo le sconcertanti affermazioni di Modenini che senza pudore dichiara che “Il salario da solo non può essere la sola risposta alle esigenze di reddito delle persone legate al costo della vita in Svizzera”. Secondo il direttore dell’Associazione Industrie Ticinesi AITI non sarebbe quindi il salario l’unico modo per arrivare a condurre una vita dignitosa nel nostro cantone. Che frase perversa,…

Leggi tutto

“Non si può più difendere l’indifendibile”

“Non si può più difendere l’indifendibile”

di Jacopo Scarinci Ieri sul Corriere del Ticino è apparsa un’inserzione pubblicitaria di Ignazio Cassis la quale recitava “Verde è bello, ma non esageriamo!” e “Il 25 settembre No all’economia verde proibizionista”. Per capire meglio se si tratti davvero di un’iniziativa proibizionista e quale sia il limite entro il quale non si esageri con l’ambientalismo, abbiamo contattato Simona Arigoni, consigliera comunale verde di Balerna, la quale ha, manco a dirlo, tutt’altre idee al riguardo. La…

Leggi tutto

Tassa di collegamento: grazie a PS e Verdi

Tassa di collegamento: grazie a PS e Verdi

della Redazione È di sicuro il Mendrisiotto, stavolta, a cogliere la vera vittoria nella tassa di collegamento sostenuta spasmodicamente da Verdi e socialisti. È infatti anche grazie a personaggi come Jessica Bottinelli dei Verdi o Ivo Durisch del PS se questa martoriata regione può, letteralmente, tirare un sospiro di sollievo. E lo può tirare sperando di respirare meno polveri fini. Perché ricordiamo che la tassa di collegamento non ha solo lo scopo di cercare di…

Leggi tutto

Ha vinto il buon senso

Ha vinto il buon senso

della Redazione L’approvazione sul filo di lana della tassa di collegamento voluta dal leghista Claudio Zali certifica due fatti molto importanti: la sinistra e i verdi sono stati fondamentali perché venisse finalmente messo un paletto a chi inquina ogni giorno dell’anno l’aria del nostro cantone, e nel contempo il dominio liberal-imprenditoriale-conservatore ha perso un’altra volta. Impensabile solo fino a pochi anni fa. Da Chiasso a Mendrisio, da Lugano a Bellinzona, passando da Coldrerio, Ponte Tresa,…

Leggi tutto

Fuga di Gas: Manco fossero leghis… Ops, scusate

Fuga di Gas: Manco fossero leghis… Ops, scusate

Ieri il Mattino, ritraendo Delcò Petralli come una novella Stalin, ha preso amorevolmente le difese di Tamara Merlo, Maristella Patuzzi ed Elisabetta Gianella. Povere, chissenefrega se non pagano le quote e non rispettano i regolamenti interni del partito. Non vanno espulse, non ci vuole il pugno duro. Che solidarietà, che dolcezza, che cari quelli del Mattino. Manco fossero leghis… Ops, scusate.

Leggi tutto

I Verdi: Denti rotti e braccine corte

I Verdi: Denti rotti e braccine corte

di Alessandro Schirm È ancora fresca l’espulsione di Franco Denti che pare stiano tremando altre due poltrone. Una è quella di Maristella Patuzzi, una delle più evanescenti deputate del Gran Consiglio. Tra una tournée in Cappadocia e un concerto a Vienna, la biondocrinita violinista e Gran Consigliera latita spesso dal parlamento dove, voci di corridoio, insinuano passi più tempo a farsi i selfie con Tamara Merlo che a seguire i lavori parlamentari. La Patuzzi però…

Leggi tutto
1 2