Le Migliori di Facebook: Emmanuel non è morto solo una volta

Le Migliori di Facebook: Emmanuel non è morto solo una volta

C’è che se incontri uno che d’abitudine tira le noccioline alle persone di colore e prende in giro tua moglie, tu devi far finta di niente, altrimenti muori. E muori più di una volta. Muori sotto i colpi dell’idiota che ti ha massacrato solo perché volevi difendere la dignità di tua moglie. Muori strumentalizzato da chi ti usa per scopi politici. Muori quando senti persone che difendono chi ti ha ucciso. Muori soffocato dall’ignoranza di…

Leggi tutto

Fuga di Gas: Xenofobia portami via

Fuga di Gas: Xenofobia portami via

Ci sono i nazisti dell’Illinois de “I Blues Brothers” e ci sono gli xenofobi del Ticino. Stesso livello culturale, stessi slogan schifosi, stessa ignoranza. Solo che i primi erano in un film, questi hanno imbrattato corso Elvezia a Lugano con scritte sgrammaticate. Si sa, certa gente i libri non li legge. Li brucia.

Leggi tutto

“Ada Marra vacca immonda”

“Ada Marra vacca immonda”

di Corrado Mordasini Ada Marra è la classica vittima innocente dell’odio leghista. Parlamentare socialista, laureata in Scienze politiche, Ada Marra è eletta nel Gran Consiglio del Canton Vaud nel 2004. Dal 2007 siede in Consiglio nazionale sempre per il suo Cantone. La povera Marra in fondo ha la sola colpa di essere una terrona di seconda generazione. Come centinaia di migliaia di svizzeri. Come Savoia o Micocci o Mirante. Che questa gente sia meno svizzera degli…

Leggi tutto

La tirannia dell’imbecillità

La tirannia dell’imbecillità

di Corrado Mordasini Oggi sul “Corriere del Ticino” c’è un bell’articolo: l’opinione di Alexander Von Wyttembach, presidente onorario dell’UDC Ticino. Ne avevamo proprio bisogno. Che già uno che si chiama Von Wyttembach ricorda inquietanti incroci tra la nobiltà asburgica e l’élite militare prussiana. Insomma, Von Wyttembach, la vecchia cariatide dell’UDC, sta a Giovanni Bernasconi ticinese Doc come un cucchiaino di caviale sta a un cotechino. Questo balivo bernese viene a spiegarci perché il “buonismo” sia…

Leggi tutto

Aylan: eccheppalle!

Aylan: eccheppalle!

di Corrado Mordasini No, non tu, povero bimbo. Tu ormai non senti più nulla e riposi sotto terra, ma le polemiche pietose sul tuo corpicino non finiscono mai. L’ultima uscita, quella di Blocher, secondo cui la tua immagine sarebbe stata una farsa per mettere in difficoltà l’UDC, oltre a far vomitare denota un egocentrismo che rasenta la patologia. Ma poi c’è una categoria di utenti dei social media che sinceramente mi ha rotto i coglioni….

Leggi tutto

Personaggi di Facebook: il razzista

Personaggi di Facebook: il razzista

di Danilo Zanelli Bastano circa 30 secondi su Facebook per comprendere una spiacevole verità: il social network può diventare un megafono della crudeltà umana. Molte persone senza pietà e affette da frustrazioni, riparate da un’identità virtuale che annichilisce il pudore, trovano in Facebook una valvola di sfogo per le pulsioni più basse. Per esempio il razzismo, a volte debolmente mascherato dietro il famigerato “Io non sono razzista, ma…”. Però non tutti i razzisti sono uguali….

Leggi tutto

Il giorno dello sciacallo

Il giorno dello sciacallo

di Corrado Mordasini Blocher ha il vento in poppa. Il triste leader dell’UDC, in odore di duce, continua a gongolare per l’ascesa del suo partito, che sfrutta la crisi dei migranti e le ristrettezze economiche per titillare le angosce dei cittadini e fare incetta di voti come un varesino senza patente di funghi. Ma questo non gli basta: la sua lingua tagliente, fredda come quella di un serpente, non ha di meglio che saettare contro…

Leggi tutto

Gli zingari stanno sulle balle a tutti

Gli zingari stanno sulle balle a tutti

di Corrado Mordasini Inutile illudersi: se abbiamo moti di pietà per i siriani, se piangiamo sulle disgrazie dell’Eritrea e siamo partecipi alle disgrazie della guerra in Ucraina, per gli zingari la comprensione è ridotta a un lumicino. D’altronde chi di noi non si è imbattuto nella zingara che voleva leggergli la mano a tutti i costi e ti malediceva se diceva di no? Mica simpatica: a mia moglie una ha maledetto il bambino quando era…

Leggi tutto

“Non vogliamo esser serviti da un negro”

“Non vogliamo esser serviti da un negro”

di Corrado Mordasini Ci sono storie che fanno male, che ci fanno ricordare l’apartheid. Ci sono storie che però finiscono bene, perché alcuni di noi hanno capito di avere solo fratelli, colleghi, amici. Di una di queste storie è protagonista Lara, di un bar nel centro storico di Montagnana, 10 mila anime in provincia di Padova. Come sappiamo, il Veneto è un feudo della Lega e purtroppo non è una delle regioni italiane più tolleranti…

Leggi tutto

Siamo in guerra col mondo

Siamo in guerra col mondo

di Era Somazzi Un bel giorno mi si apre il mattinonline e trovo scritto quanto segue: “Ogni entrata illegale in un Paese sovrano è un atto di aggressione verso quel Paese”. Ora capisco la continua necessità di avere un esercito ben armato e addestrato! Siamo in guerra con il mondo! Il mio browser ogni tanto impazzisce e, animato da vita propria, mi ha offerto una chicca di pensiero medievale più unica che rara. L’autore è un…

Leggi tutto
1 2 3 8