20 minuti di globalista

Pubblicità

Di

Swiss Currency

di Ruben Notari

“Il benessere ha reso gli Svizzeri pigri”, commenta severo un globalista scandinavo oggi sul “20 minuti”.

Riflessione che ci sta. Anzi, è auspicabile che il benessere ci porti a una vita più comoda e meno stressante. Cosa che purtroppo non sembra stia avvenendo per tutti e nemmeno per la maggioranza. Ma andiamo a vedere quanto sudore ha versato il nostro $uperri€€o residente a Zugo:

“I miei genitori avevano un’azienda tessile nel mio paese in Scandinavia. Benestante, lo sono da quando l’ho venduta.”

Siccome non può lavorare in Svizzera, perché altrimenti non godrebbe della tassazione forfettaria, aggiunge:

“Il tempo per me è il primo dei lussi. Posso dedicarmi alle cose belle della vita.”

Graaande! Figlio di papà e nullafacente, osa pure concludere:

“(…) i cittadini attaccano i ricchi per invidia. Vorrebbero avere le stesse cose, ma senza ma senza lavorare di conseguenza.”

Già, perché lui invece… una vita di fatica, proprio.

Caro globalista, se davvero pensi che la ricchezza ci faccia male e che sia tu a portarcela, per coerenza dovresti tornartene in Scandinavia a prender freddo.

(Foto: benshots)

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!