A proposito di fuchi e di Lugano

Pubblicità

Di

20141119aspasia

di Aspasia

faccinaGASaspasiaLa città di Lugano, come la cicala a inverno incipiente, bussa alla porta del Cantone e gli chiede 30 milioni di sconto in tre anni sul contributo di livellamento. Al di là della disparità di trattamento con gli altri Comuni che versano, al di là del fatto che aumentando un po’ il moltiplicatore (oggi all’80%) il problema sarebbe risolto, proponiamo qui di seguito un dato eloquente sulla politica praticata dal PLR e dalla Lega (Giudici-Bignasca) nel recente passato.

Città di Lugano: 67 mila abitanti e 2’318 dipendenti pubblici. Togliendo i 230 docenti delle scuole comunali, arriviamo a 2088 dipendenti, che costituiscono il 3% della popolazione.

Canton Ticino: 350 mila abitanti e 5’200 dipendenti pubblici. Ovvero l’1.5%della popolazione, la metà di Lugano (la pletora di “ fuchi” di domenicale memoria).

Certo sono paralleli un po’ sommari, a spanna. Ma molto molto eloquenti e significativi per capire chi ballava allegramente sul Titanic, o meglio sulla Concordia liberal-leghista che, come si sa… Costa.

Chi si ricorda delle lezioni arroganti e saccenti calate a ogni pié sospinto al Cantone dal fu Conducator e dall’ex re di Lugano, gli Schettini di turno?

E chi farà le spese di questa grandeur finita nel sottoscala? Facile purtroppo immaginarlo.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!