In via Nassa contro il dumping

Pubblicità

Di

20141122redazione

della Redazione

faccinaGASufficialeSei disoccupato? Hai un bel curriculum nel settore della vendita, ma nessuno ti fila nemmeno di striscio? Invece i negozi preferiscono assumere un frontaliere e pagarlo un pugno di fave? Sei incazzato come una iena? Beh, almeno oggi puoi provare a far qualcosa: un bel volantinaggio in Via Nassa. Si comincia alle 10 e si prosegue anche nel pomeriggio: se ti dai una mossa, sei ancora in tempo.

L’idea è del PS luganese. Con l’obiettivo di invitare i commercianti delle lussuose boutique del centro ad assumere residenti con un curriculum meritevole. perché proprio in via Nassa? È presto detto: sono sempre più frequenti le segnalazioni di assunzioni di frontalieri scelti dagli imprenditori e dai proprietari perché più ricattabili e disposti ad accettare stipendi più bassi, alimentando così il dumping salariale.

L’azione consiste in un volantinaggio e non è rivolta solo ai proprietari dei negozi del centro di Lugano, ma vuole avere una diffusione il più possibile capillare diretta ai cittadini per comunicare e descrivere il meglio possibile la presa di coscienza di un problema che la classe imprenditoriale invece non ha alcuna volontà di combattere.

Le statistiche sono sempre più impietose: nel Luganese la disoccupazione giovanile sfiora il 4%. Oggi bisogna essere in prima linea per denunciare questa situazione, in attesa che chi di dovere si svegli e la smetta di criminalizzare i lavoratori frontalieri quando le responsabilità sono da tutt’altra parte.

(Foto: Böhringer Friedrich)

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!