L’oro degli iniziativisti

Di

20141107giuseppez

di Giuseppe Z.

faccinaGASgiuseppezQuanto oro possiedono gli iniziativisti? O forse meglio: quanto oro possiedono coloro che finanziano gli iniziativisti, che per questa loro azione politica hanno un bel milioncino di franchi in tasca per tappezzare la Svizzera di manifesti a favore dell’iniziativa sull’oro?

Questa è la domanda che tutta la Svizzera dovrebbe porsi, andando a votare il prossimo 30 novembre. Ed è una domanda che infatti interessa parecchio ai giornalisti, che ficcano inevitabilmente il naso qua e là. Così riecco il “Tagesanzeiger”, che è andato un po’ a controllare (http://www.tagesanzeiger.ch/wirtschaft/konjunktur/Ein-Goldhaendler-laesst-aufhorchen/story/22407962).

Scopriamo delle cose interessantissime. Sapevate che una parte del denaro degli iniziativisti arriva dall’estero (ah, gli stranieri tanto odiati dall’UDC, che però quando pagano servono sempre!)? Per esempio da tale von Greyerz, mercante d’oro. E non ci sorprende, visto che lui si farà letteralmente le palle d’oro se l’iniziativa verrà accolta, perché il prezzo dell’oro aumenterà magicamente!

Evidentemente gli iniziativisti pensano solo al bene della Svizzera. Sì sì.

(Foto: Szaaman)

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!