La colletta: donate un franco a Norman Gobbi

Pubblicità

Di

20141223zommerman

di Markus Zommerman

faccinaGASzommermannUn franco (pagabile anche in monetine da 5 centesimi): questo il “risarcimento per torto morale” stabilito ieri mattina dal giudice Mauro Ermani a favore del ministro Norman Gobbi per il caso del volantino in cui il consigliere di Stato leghista veniva accostato al gerarca nazista Hermann Goering (alle immagini di Gobbi e Goering si aggiungeva la scritta “trova la differenza”).

“Non c’è dubbio”, ha spiegato il giudice, “che il volantino sia ingiurioso, ma Gobbi è parte di un movimento che da questo punto di vista non è proprio immacolato”. Gobbi, che si era costituito parte civile e aveva chiesto un risarcimento di 1.000 franchi, riceverà dunque nei prossimi giorni sul suo conto corrente l’astronomica cifra di 1 franco (da spendere con parsimonia).

Per il giudice Ermani, anche se non lo ha detto chiaramente, la denuncia inoltrata da Gobbi è insomma un po’ come la storia del bue che dà del cornuto all’asino. Già, perché su “il Mattino” cose del genere (dal famoso “Rom Raus!” passando per “Troppi neri in nazionale” e poi “Troppi neri sui bus!”) si leggono ogni domenica e l’indignazione non può funzionare a targhe alterne.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!