La via delle buone intenzioni è costellata di frane

Pubblicità

Di

20141223artemisia

di Artemisia

faccinaGASartemisiaOrmai da più di un mese i “‘taglian da merda che vengono a rubarci il lavoro e a succhiare i soldi che dovremmo dare agli Svizzeri” raggiungono molto a fatica i loro posti di lavoro. La statale tra Cannobio e Verbania è ancora chiusa e, se gli eventuali intoppi amministrativi dei lavori lasciano perplessi molti, i riscontri economici sul territorio italiano lasciano perplessa me.

Probabilmente le Centovalli esultano. Spero che la maggiore affluenza nella zona abbia portato qualche rientro nei bar e nei piccoli negozi sparsi come gioiellini di sistemi locali ancora vissuti, curati e sentiti dalla popolazione nostrana.

Però i comuni sul Verbano sono in ginocchio. Cannobio, a causa delle difficoltà di approvvigionamento, stima perdite ingenti. E a Intra, fra le strade, i commercianti bisbigliano preoccupati. Persino il gigante Esselunga, sempre gremito, pare abbia avuto un abbassamento notevole della cifra d’affari. Si parla di un 30%, addirittura. Sotto le feste, per di più.

Allora io domando: in barba a tutte le pubblicità, in barba a tutta la promozione dei prodotti locali, sarà mica che il Ticinese, per riempirsi il frigo, la pancia e il sottoalbero, i soldi li lancia oltre confine senza remore morali? Saran tutti SocialistiEuropeisti Rovinaticino quelli che mancano a Verbania per far cassa?

No, perché a me pare, dati alla mano, che in Ticino tutti ‘sti Rossi necessari a sostenere l’economia del Verbanese non ci siano. Quindi da qualche parte c’è puzza di bruciato.

Spero non siano i vostri regali sotto l’albero.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!