Ci sono toni e tonni!

Pubblicità

Di

20150116acio

di Acio

faccinaGASacioA ormai solo tre mesi dalle elezioni cantonali gli animi si stanno decisamente surriscaldando. Ma invece di parlare di politica e di problemi concreti, di cui tutti i candidati si riempiono generosamente la bocca, si parla di schermaglie verbali, di battute sessiste, di pretestuose strumentalizzazioni.

Ahinoi, anche alle nostre latitudini si sta espandendo a macchia d’olio un modo di fare politica basato sul sensazionalismo, sui facili slogan e sull’odio dell’avversario. D’altro canto quest’atteggiamento è al passo coi tempi e aderente alle evoluzioni (o, meglio, alle involuzioni) sociali. In particolare l’utilizzo dei social media, che danno a chiunque la possibilità di esprimersi.

Fin qui nulla in contrario, ci mancherebbe. Invece è da mettere in forte dubbio l’onestà intellettuale di chi si esprime. Molti sembrano interessarsi di politica come se fosse un intrattenimento, comportandosi da veri e propri hooligan. Alla stregua di fondamentalisti religiosi accecati dai propri dogmi e senza un minimo di pensiero critico, si lanciano all’attacco degli avversari infedeli, senza risparmiare insulti e vessazioni.

Io mi oppongo con forza a tutto questo e richiamo a una presa di responsabilità, in primis da parte dei candidati stessi, che non possono piegarsi a questa dinamica che rischia di diventare becera e di bassa lega, ma anche dagli elettori stessi, che dovrebbero dare alla politica la levatura che merita. Si parla del futuro delle nostre istituzioni, che ha un inesorabile impatto sulle nostre vite, pertanto sarebbe più che auspicabile un minimo di approfondimento dei temi, un atteggiamento costruttivo e (perché no?) collaborativo, nel nome di un bene comune.

Dunque o si abbassano i toni e si ritorna a un confronto politico civile basato sui contenuti, oppure siamo solo tonni. E allora prima o poi qualcuno tirerà su la rete, e a quel punto ci sarà poco da dimenarsi!

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!