Into The Wild

Pubblicità

Di

20150116Scarinci2

di Jacopo Scarinci

faccinaGASscarinciIn questi giorni ho sempre fisso il ricordo di una gita fatta con la mia fidanzata in un piovoso giorno di agosto dell’estate passata. Cauco, Grigioni italiano, un meraviglioso gruppetto di casette e silenzio, tanto silenzio. Qualche Autopostale, pochissime macchine. Il vento, la Calancasca.

A questo penso, mentre tra terrorismo, fanatismo religioso di ogni confessione, economia, cazzi e mazzi non si sa più dove sbattere la testa. Il vecchio adagio “I nostri antenati vivevano meglio” non è mai stato così attuale. E non visto e letto in chiave leghista/savoiarda, chissenefrega di stranieri, dumping e apertura dei negozi, bensì visto nell’ottica che questa vita ci sta sfiancando. I nostri antenati stavano meglio perché avevano altre priorità, perché scene da Grecia come quella delle code ai bancomat per cambiare i franchetti non le avrebbero neanche potute concepire.

Io quel giorno sono stato in pace con me stesso, perché era tutto lontano: il caos, il capitalismo che ci sta uccidendo, i telegiornali che parlano solo di morti, una politica al limite del ridicolo, Governi sempre più scollegati da popoli composti da gente sempre meno intellettualmente e culturalmente pronta a eleggerli e guidarli. E la fuga a volte ti sembra non una soluzione di comodo, ma di dignità.

La dignità di dire “Basta, ‘fanculo” e di andare a funghi, di passeggiare ogni giorno in montagna, di essere immerso nel verde, anche sotto una capanna. E di rispondere “Ma chissenefrega” al primo capitalista di turno che, in giacca e cravatta e pettinatura impeccabile, ti chiederà: “E i soldi?”.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!