Lo dicano, che fanno apposta

Pubblicità

Di

20150328Scarinci1

di Jacopo Scarinci

faccinaGASscarinciLo dicano, che fanno apposta. Lo dicano Brunner, Müller e Darbellay che sono solo chiacchiere e distintivo, che della Svizzera e degli Svizzeri a loro non può fregare di meno. Eviteremmo così autentiche farse come la conferenza stampa durante la quale il fronte borghese ha dichiarato di essere unito dietro la bandiera del “meno Stato”.

Meno Stato? Questi non capiscono niente.

Il Ticino, seguendo il mantra del “meno Stato”, si trova in balìa di una classe imprenditoriale che, senza alcuna regola posta dall’alto, sta mandando allo sfascio il mercato del lavoro impoverendo e umiliando interi nuclei familiari. Vogliamo che tutta la Svizzera segua questo delirio? Ne siamo così sicuri?

Dicono di volere più accordi di libero scambio. L’Europa all’improvviso smette di essere una banda di terroristi che vuole invaderci?

Dicono di voler estendere gli orari di lavoro e la flessibilità. Sempre sulla pelle dei lavoratori, vero? Che originalità!

L’appiattimento sulle posizioni neoconservatrici dell’UDC è uno schiaffo alla storia del PLR e del PPD, ai loro padri, a quella buona politica che riuscì a fare della Svizzera un grande Paese. Quasi commovente è stato il tentativo di Müller e Darbellay di porre dei distinguo con i Democentristi. Non possono essere credibili, se uno dei punti dell’accordo UDC-PLR-PPD recita: “Nessun potenziamento delle misure di accompagnamento”. Com’è facile strillare contro l’immigrazione, i Bilaterali e i frontalieri, se poi, a Berna come a Bellinzona, i borghesi non fanno un tubo.

In fondo basta sempre avere un capro espiatorio, no?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!