L’UDC e il giornalino da 900 mila franchi

Pubblicità

Di

20150323Scarinci

di Jacopo Scarinci

faccinaGASscarinciUno si farebbe anche i fatti suoi, ma poi c’è sempre l’UDC a mettersi di mezzo. Questa volta con una “Edizione Straordinaria” di 16 pagine recapitata in ogni bucalettere: programma elettorale, bandiere svizzere, vignette tristissime, un sondaggio popolare. Per intenderci sul livello di questo giornalino, l’unica differenza co “il Mattino” è l’assenza di “K”, “$” e donne nude.

Con malcelato e ingenuo orgoglio, la portavoce del partito ha prontamente rivelato alla “Neue Zürcher Zeitung” che il prezzo di questi 4,1 milioni di copie (!) è stato di 900 mila franchi (!). Come dite? Uno i soldi li spende come vuole e, se l’UDC ne ha, che se le spenda pure, queste 900mila cucuzze, per un semplice giornalino? No, proprio per niente.

Se un partito può spendere quasi un milione per un giornalino quando per tutta la campagna delle Federali partiti come PS, PPD e PLR hanno in preventivo di spendere tra il milione e mezzo e i tre milioni a testa viene da chiedersi cosa combineranno tra qualche mese i Democentristi: attaccheranno i poster pure sul Matterhorn? E sarebbe anche ora di chiedersi cosa sia la tanto decantata democrazia diretta: con una sproporzione di risorse economiche così evidente, si può ancora parlare di potere dei cittadini o si può finalmente e pacificamente dire che le campagne elettorali non le decidono tanto le iniziative e i programmi ma i soldi investiti, come in ogni parte del mondo?

Non ne avremo mai la prova, ma, se questi sbandieratori della sovranità popolare avessero gli stessi mezzi economici di tutti gli altri partiti, siamo così sicuri che avrebbero ancora tutto questo seguito?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!