L’uomo che si scusa

Pubblicità

Di

20150318tonda

di Renza Tonda

Massimiliano Robbiani ne combina di tutti i colori. Non si fa in tempo a smaltire una sua bravata, che subito ne inventa un’altra! È Municipale a Mendrisio e granconsigliere, ha giurato o promesso fedeltà alla Costituzione, dovrebbe rispettare le regole della democrazia e avere rispetto per le persone, ma l’impulso a copiare i suoi maestri politici è troppo forte. Il suo domenicale di riferimento insulta, denigra, oltraggia gli avversari? È troppo forte anche per lui la voglia di imitarlo regolarmente.

Insulta un avvocato ex procuratore pubblico… e poi in Pretura si scusa e promette di non farlo più, come i bambini. I suoi maestri invitano a far aeroplanini invece di pagare il canone televisivo… e lui straccia le imposte federali. Paragona le donne in burqa a sacchi della spazzatura, provocando una giustificata protesta interpartitica in Consiglio Comunale… e poi si scusa pubblicamente. Ora vuole bruciare una candidata del PLR nel camino (tanto i suoi maestri gli hanno insegnato a più riprese che si può augurare la morte agli avversari)… e poi di fronte all’indignazione popolare il nostro eroe si scusa ancora pubblicamente e promette di nuovo di fare il bravo.

Ma è credibile un simile politico? Accettiamo ancora che venga rieletto e che ci rappresenti? Fino a quando?

E a chi toccheranno le prossime scuse?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!