Ma quanto costa una campagna?

Di

20150313cassandra

di Cassandra

In questo periodo elettorale vedo un sacco di facce sorridenti. Ma quanto costa tutto questo? Quanti soldini vengono spesi? C’è chi fa una cifra e chi un’altra. Ovviamente certi partiti hanno più disponibilità finanziaria di altri, e dubito che la campagna dei Comunisti sia parificabile a quella liberale. Anzi, a occhio direi che siamo intorno a 1:100. Però magari mi sbaglio. Ho però la fortuna di avere un amico che lavora in una ditta di vendita di spazi pubblicitari per i giornali e allora, curiosa come una gatta, mi sono permessa di fargli il terzo grado. Così ho scoperto cose che voi umani non potete neanche immaginare.

Dunque… un annuncio nelle pagine commerciali del “Corriere del Ticino” costa circa 2 franchi e 30. Fermi: spiego meglio. 2 e 30 al millimetro per colonna. In poche parole, una larghezza di circa 3 centimetri per un millimetro di altezza costa 2 franchi e 30, come un caffè. Ma così non ci faccio nulla. Allora mettiamo che io voglia scrivere a mio marito: “Buona festa del papà, amore mio”. Mi ci andrà almeno un centimetro no? Ecco che subito ho speso 23 franchi. Per cosa? Per uno spazio a malapena grande come un francobollo. E siamo nei commerciali, in mezzo a una marea di annunci. Ma io, che sono una che non bada a spese, voglio andare nelle pagine di cronaca. Non lo avessi mai pensato! La cifra diventa subito spropositata: 14 franchi e 30 al millimetro. Allora il francobollo foriero d’amore per mio marito sale a 143 franchi (IVA esclusa, naturalmente). Io però lo voglio mettere nella cronaca di Lugano, non in una cronaca qualsiasi. Ferma lì, signora! Supplemento del 20%. E siamo a 171 e 60. Cosa non si fa per amore! Però in bianco e nero è un po’ squallidino: non posso averlo a colori? Certo, signora: 50% di supplemento (non sto scherzando). 257 e 40! Per uno spazietto di 3×1! Ma neanche la cocaina costa così tanto! Nemmeno lo zafferano o il caviale! Ma in che mondo siamo? E se uno vuole fare un annuncio… chessò… sparo: 10 colonne per 10 centimetri… cosa deve fare, sacrificare il primogenito su un altare di alabastro?

Ma quanto costa una campagna elettorale? E come fanno i partiti a pagarsi gli annunci? Dove prendono i soldi? Boh!

Secondo me obbligano i giovani del partito a prostituirsi presso i ricchi depravati. Se no è impossibile. Ah, tra l’altro, per la festa del papà mio marito si cucca una torta di castagne e basta. Molto più economica.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!