Il ritorno del Grande Vecchio

Pubblicità

Di

20150409redazione

della Redazione

faccinaGASufficialeTutto si può dire di Pietro Martinelli ma non che sia uno stupido. Consigliere di Stato socialista per 12 anni, riusciva a trasformare in numeri qualsiasi cosa. Preciso, minuzioso, instancabile. È uno dei pochi Socialisti che gode ancora oggi di una specie di extraterritorialità politica: amato dai suoi e rispettato dagli avversari, che gli riconoscono una competenza e una capacità al di fuori del comune.

Martinelli ieri ha deciso di uscire allo scoperto con un articolo per ribattere a quella Destra che vorrebbe i Socialisti fuori dal governo. Lo fa con la consueta diligenza e accuratezza, magari un po’ tecnica, ma con un articolo di sicuro interesse. Pietro spiega perché lo Stato sociale deve esistere e cosa ha creato negli anni. Spiega anche le devastazioni del liberismo (quello che di cui sono innamorati Morisoli e co.) che ci ha portato ai disastri odierni. Perché, checché se ne dica, la colpa della situazione attuale non è della Sinistra, come vanno cianciando tanti utili idioti, ma di una Destra economica e selvaggia che ha scambiato il mercato per la giungla. Una Destra che mette al primo posto le speculazioni in Borsa e i guadagni facili al posto delle persone e del lavoro. Il lavoro per costoro è diventato quasi una bestemmia, sostituito dal mantra del “meno Stato”, dei licenziamenti, delle fusioni e dei tagli.

Perciò ascoltate Pietro, perché ne vale ancora la pena. Ascoltate il Grande Vecchio, perché ha la vista lunga.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!