Socialisti cancro della Svizzera? No, balsamo

Pubblicità

Di

20150412peadi Gherardo Pea

Eh sì, in questi giorni girando per Lugano e per il Cantone, mi sono sentito ripetere il solito refrain: “I Socialisti sono il cancro della Svizzera!”. Oddio, che è successo? Cosa mi sono perso? Questo succede semplicemente perché la Destra, in tutte le sue sfumature, senza fine e senza pudore, prova a etichettare la Sinistra e soprattutto il PS come forze che buttano giù il Paese rossocrociato e l’elveticità tutta. Ma non è vero!

Ogni nazione che si rispetti poggia il proprio successo e una riuscita armonia sociale proprio sulla socialità condivisa, sul welfare, sulla collaborazione tra gli elementi di cui una società è composta. E chi spinge sul welfare, sulla socialità, sulla collaborazione di tutti i cittadini e i residenti svizzeri facendosi portavoce, quando è necessario, anche di comunità di stranieri ostracizzate quando non criminalizzate dalla Destra populista? Beh, solo il PS, partito nel quale milito da moltissimi anni. Anni di militanza nei quali ne ho sentite di dicerie infondate…

Ricordiamoci che il PS è il partito dell’armonia, che le conquiste sociali in Svizzera, quelle che hanno reso il nostro Paese vivibile e pacifico, le ha ottenute proprio il vituperato PS, insieme a conquiste di cui oggi non ci rendiamo conto e che ci sembrano normali e quasi dovute, quali ad esempio l’AVS.

Le ineguaglianze sociali e retributive in Svizzera e in Ticino, dovute allo sfruttamento di una forza lavoro disperata e a basso costo, quella frontaliera, sono combattute in primo luogo dal PS, mentre le formazioni vicine agli ambienti padronali tentennano e di fatto approvano la situazione attuale. Per non parlare della differenza enorme fra gli stipendi assurdi e improduttivi di certi ricchissimi manager a fronte della condizioni di lavoro inasprite per i lavoratori.

Il Ticino e la Svizzera devono comprendere come i Socialisti siano il balsamo e l’armonia, non il cancro.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!