Alessio e la sua famiglia

Pubblicità

Di

20150404bernasconi1

di Carol Bernasconi

faccinaGASbernasconiLa maggior parte delle perle e delle battute di Alessio è rivolta al suo bersaglio preferito: la sua mamma. Capita di tanto in tanto che decida di colpire anche il resto della famiglia, giusto per darmi un po’ di respiro.

Allenamento di calcio di Simone. Alessio guarda in campo e poi chiede: “Ma dov’è Simone?”. Gli indico suo fratello. Lui guarda in campo e poi torna a guardare me, chiedendo: “Ma intendi quello che corre? Sei sicura?”.

Sempre secondo Alessio, lo sport preferito di suo fratello è Mario Kart alla Wii. E, quando Simone si avvicina a lui e Alessio per guardarlo negli occhi deve per forza alzare la testa, gli dice: “Sembri un bambino in 3D”.

Nemmeno il suo papà viene risparmiato.

Un pomeriggio Alessio va con il papà a fare una piccola siesta, anche se molto controvoglia. Allora Claudio cerca di convincerlo dicendo: “Alessio, mettiamo la musica relax per dormire?”. Lui gli appoggia la manina sul braccio e gli risponde: “Su con il morale, papi”.

Un giorno in vacanza esco dalla piscina e, tornando verso l’appartamento, incontro Alessio al parco giochi con il papà: “Cosa fate ancora qui? Pensavo di trovarvi già a casa”. Risposta: “Non è colpa mia! È il papà che mi ha obbligato a giocare!”. Bersaglio colpito e affondato.

Anche i nonni hanno diritto alla loro razione di risate.

Nonna: “Alessio, ubbidisci perché qui comando io”. Senza scomporsi Alessio replica: “Ok, ma quando sarai morta chi comanda?”. Secondo me un’idea ce l’ha, eccome.

Ma la perla più bella l’ha riservata al suo adorato nonno.

“Alessio, va’ a fare la pipì, che la tieni da quasi tutto il giorno”. Urla, strepiti e capricci: “Non mi scappaaa!”. Dopo un lungo tira e molla, finalmente il nonno lo convince. Alessio si siede sul gabinetto e fa una lunga, lunghissima pipì. Il nonno si avvicina, guarda nel gabinetto ed esclama: “E questa cosa sarebbe?”. Alessio guarda nel gabinetto, guarda il nonno e risponde: “Birra”.

E vince, come sempre.

Anzi, vinciamo tutti. Perché lui colora la vita di chiunque lo circondi.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!