Diagnosi preimpianto, un diritto di tutti

Pubblicità

Di

20150519Scarincidi Jacopo Scarinci

faccinaGASscarinciPenso a Francesca e Marco, che sono sposati da anni ma non sono ancora riusciti ad avere un figlio. O ad Alfredo, che siccome ha una malattia vorrebbe che il frutto dell’amore con Giorgia nascesse sano, senza aver ereditato da lui i geni che già stanno facendo soffrire troppo la loro famiglia.

Votando Sì alla diagnosi preimpianto il 14 giugno non solo possiamo aiutare un gran numero di persone, ma facciamo anche una scelta di dignità e onestà. I limiti della democrazia diretta, davanti a votazioni su questi temi, emergono chiari e limpidi. Di fronte a persone che soffrono, e quando confrontati con situazioni drammatiche che fanno compiere scelte private tristi e avvilenti, sarebbe ora di chiedersi quanto sia giusto che un gruppo di persone cresciute a pane e Dieci comandamenti possa, col proprio voto, impedire a una coppia di poter avere dei figli sani.

Abuso di eugenetica, dicono. Cazzate. Come ben detto da Alain Berset, è sbagliato pensare che nel 2015 una coppia non possa sfruttare le possibilità che la tecnica e gli investimenti nel campo della ricerca scientifica mettono a loro disposizione.

I diritti di una persona, se consentiti dalle leggi vigenti, non possono essere lesi in alcun modo da chi considera “temi etici” normali scelte di civiltà, giustizia, libertà. Perché un giorno potrebbe capitare a loro, e chissà come voterebbero se fossero parte in causa.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!