Pagani e cristiani

Di

20150519Mordasini3di Corrado Mordasini

faccinaGASmordasiniEccolo lì, il nuovo primo cittadino: bellino, con gli occhialini rotondi e una grande voglia da referente cristiano. Eh sì, qualche mugugno in Gran Consiglio al discorso di Luca Pagani c’è stato. La citazione di Papa Francesco, la preghiera del poverello d’Assisi, oddio, sì, ci sta tutto, ma una certa piega clericale in un alveo prettamente laico ha fatto drizzare i peli di radicali e mangiapreti. Un po’ da baciapile il discorso invero lo era. Immaginatevi se il buono e bravo Gianrico Corti al suo insediamento avesse citato brani da un discorso di Fidel Castro.

Però la poesia francescana non rappresenta, purtroppo, questo Ticino che di cristiano ha ormai mantenuto poco. Razzismi, chiusure, avidità, invidia, cattiveria… Perché non creare un cantico apposito, un cantico dei ticinesi?

Cantico dei ticinesi

O Gesù dagli occhi buoni,
Fai partir tutti i terroni
Se il lavoro a casa nostra manca
È per l’italiano che mai si stanca.
Anche il balcanico e il portoghese
Si fanno i soldi a nostre spese.

O Gesù nei miei pensieri
Siamo stufi di stranieri
Che ci rubano lavoro e donne
E di spose che gli alzano le gonne.
Fallitalia è una schifezza
Tutta piena di monnezza.
Buona è per una sola cosa
Mangiar fuori e far la spesa.

O Gesù d’amore acceso
Non vorrei averti offeso
Proteggici se puoi dall’Europa avida
Affamata come una topa gravida.
Salva noi dai Bilaterali
E alla UE manda i tuoi strali.
Un muro alto cinque metri
Che si arrampichino sui vetri.

O Gesù d’amore illuminato
Proteggici davvero dal rifugiato
Viene qui a mangiare a ufa
Fino a che la gente è stufa.
Che di casa ritrovi la via
la miseria sua non è la mia.
O mio caro buon Gesù
Salva il culo alla mia tribù.

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!