Satana è tra noi

Pubblicità

Di

20150521Narsesdi Narses

Annalisa Colzi è una cinquantenne toscana che si definisce una scrittrice e gestisce un blog e una pagina Facebook da quasi 10 mila likes. Perché tanta popolarità?

La signora Colzi è una cattolica vecchia maniera: in particolare, la sua massima vocazione è “Parlare dell’azione del demonio nel mondo contemporaneo”, il che l’ha portata a presentare il suo libro “Come Satana corrompe la società” in giro per l’Italia in una serie di conferenze. Ora, posto che uno che si definisce cristiano DOC al demonio ci deve credere e basta, le pagine del blog ci regalano inaspettate rivelazioni circa le influenze del Maligno nella nostra vita quotidiana, roba da far rizzare i capelli in testa!

Ovviamente, oltre a combattere il Maligno, la Nostra nel suo blog non ci risparmia anatemi contro le minacce al Cristianesimo, dal matrimonio gay all’aborto e al divorzio, e chiaramente anche verso musulmani, ebrei, massoni, metallari… In una curiosa versione cristiana di varie teorie complottiste.

C’è l’esorcista che sostiene che c’è chi mette “oggetti fatturati” nei cuscini o addirittura li fa ingerire, per cui i sintomi dei malefìci sarebbero disturbi del sonno (scomodo sto coso sotto il cuscino!), problemi digestivi (e te credo, prova te a mangiare con una bambola voodoo in pancia!) e avversione al sacro (ma va?).

C’è il miracolo dell’Ostia Fritta e della Sacra Padella: pare che nel IX sec. a Trani un’ebrea (che caso…) provò a friggere per sfregio l’ostia ritrovandosi con un pezzo di carne sanguinante nella padella. Arrivò il Vescovo ed espiò il sacrilegio trasformando la casa in una Chiesa. E della fine della donna nulla si sa.

C’è la rivelazione che i cartoni della Disney rendono i bimbi dei massoni: non si salvano neanche le Giovani Marmotte, che “hanno una struttura più massonica che da Boy Scout, con a capo un Gran Mogol (normalmente chiamato G.M., come Gran Maestro…)”

E poi il disegno massonico del pavimento del festival di Sanremo, l’“ingenuità di tante mamme che gettano i loro figli in pasto a cantanti senza scrupoli” tipo J-Ax, il risvolto satanico del Reiki, i gay convertiti, e via dicendo.

Da segnalare curiosamente che il suo gruppo Facebook “Come Satana corrompe la società” è stato hackerato e riempito di immagini comico-sataniche, che secondo la Colzi sarebbero “il messaggio in codice” dei satanisti del web: ciò è avvenuto in quanto la suddetta, vittima di “phishing”, ha inviato la sua password in risposta ad una mail di sedicenti amministratori di Facebook occupati nella manutenzione. Satana si è aggiornato, a quanto pare, ed è tra noi.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!