Dopo Miss Italia nera, un santo nero

Pubblicità

Di

20150618narses

di Narses

Oggi, 18 giugno, in diversi Comuni della Sicilia si festeggia San Calogero, eremita e taumaturgo, veneratissimo dal popolo, la cui santità fu quasi “imposta” alla Chiesa a furor di popolo.

San Calogero era di origine orientale, nato in Tracia. Era nero, o almeno così è raffigurato. Sbarcò in Sicilia nel I sec. d.C. senza il becco di un quattrino e iniziò a peregrinare per l’isola vivendo da eremita, evangelizzando la popolazione e compiendo guarigioni, fino alla morte, avvenuta nella grotta in cui viveva, e la conseguente santità.

2’000 anni dopo, nella stessa isola, se arrivi dal mare e sei nero e povero, gli stessi Cristiani, eredi di quelli evangelizzati da San Calogero, vogliono spararti addosso o lasciarti affogare.

Paradossi della Storia.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!