Gli isolazionisti e la Repubblica Marinara

Pubblicità

Di

di Markus Zommerman

faccinaGASzommermannCon questo caldo, in Svizzera c’è tanta voglia di mare. C’è chi viaggia verso la Liguria, chi verso la Corsica e chi verso le affollate spiagge romagnole. Il consigliere nazionale democentrista Pierre Rusconi ha avuto in questi giorni una bella idea e, come tutte le belle idee, l’ha espressa su LiberaTv:

“La Svizzera potrebbe condonare l’eventuale debito che la Grecia ha nei nostri confronti o dargli un po’ di soldi in cambio di un’isola. In questo modo la Svizzera avrebbe l’unica cosa che gli manca: l’accesso al mare. E inoltre i nostri concittadini potrebbero andare in vacanza in tutta sicurezza sulla nostra isola”.

Detta così, suona un po’ come il reato di sciacallaggio. Ma Rusconi non scherza, e lo spiega anche a chiare lettere al giornalista Andrea Leoni:

“Scherzare? No che non scherzo”.

Questa è bella. Gli isolazionisti dell’UDC propongono alla Svizzera di comprarsi un’isola greca. Anche un’isoletta piccola piccola, tipo Lipso o Telendos. Forse non Lesbo, visto che i pipidini non sarebbero d’accordo. Ma Kastos sì. Tanto questi Greci ne hanno circa 6.000 e a noi ne basterebbe una. La potremmo chiamare Helvetos.

La difesa delle sue coste, è vero, sarebbe un po’ problematica, non avendo noi una marina militare. Ma la si potrebbe creare, generando indotti per l’economia: qualche portaerei, un paio di sommergibili e una manciata di incrociatori. Sarà mica difficile… Gli Austriaci avevano la Marina! Perché noi no? Già, perché l’isola andrebbe difesa e pattugliata. Non sia mai che venga invasa dai Turchi come accaduto a Cipro o dai marocchini sullo scoglio spagnolo di Perehil. E andrebbe anche pattugliata, perché altrimenti verrebbe presa di mira dai migranti di tutto il Mediterraneo: ve li vedete gli scafisti puntare dritti su Helvetos ben sapendo che è l’unica isola dell’Egeo difesa dalla poderosa Royal Navy rossocrociata?

L’idea è buona. Pensiamoci. Se andrà in porto, potremmo poi riproporre questa soluzione ad altre nazioni, comprandoci per esempio una piccola piramide in Egitto, una bella casetta in Canadà o un pezzo di Monument Valley americana.

Ma poi… volete mettere il piacere di andare su un’isola greca e mangiare bratwurst e wienerschnitzel?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!