Il giorno del dono

Pubblicità

Di

20150716bernasconi2di Carol Bernasconi

faccinaGASbernasconiIl Senato italiano ha stabilito in via definitiva l’istituzione del “Giorno del Dono”, che verrà celebrato ogni anno il 4 ottobre, giorno di San Francesco.

“Il Giorno del Dono non è il giorno del buonismo né tantomeno un giorno dedicato alla sola raccolta fondi. Il Giorno del Dono nasce per celebrare i valori della solidarietà e della sussidiarietà ed è dedicato a tutti coloro che non si sono fatti fermare dalle difficoltà e che ogni giorno lavorano per il bene comune: cittadini, organizzazioni di terzo settore, imprese virtuose. Ricordiamo che in Italia operano quasi 5 milioni di volontari”, ha dichiarato Edoardo Patriarca, presidente dell’Istituto Italiano della Donazione.

Ognuno di noi dovrebbe lavorare per il bene comune, per qualcosa di molto più grande del nostro piccolo orticello di casa. A volte ce ne dimentichiamo oppure lo molliamo nel cassetto delle “cose da fare” perché presi dalle frenesie delle lunghe giornate di lavoro, dai figli… Le giornate passano e quel cassetto rimane chiuso troppo a lungo. Penso che ognuno di noi dovrebbe aprire più spesso quel cassetto, spolverare quella voglia un po’ soffocata di fare qualcosa per gli altri e darsi da fare.

Forse così non leggeremo ogni giorno storie o commenti terribili sui giornali spazzatura, dettati dalla paura del diverso, commenti che inneggiano spesso alla morte e che non scandalizzano quasi più nessuno. Il Giorno del Dono non dovrebbe esistere, perché in una società perfetta, in un mondo perfetto, non ci sarebbe bisogno di ricordare che sulla Terra esistono persone che hanno bisogno di aiuto, ma soprattutto di affetto e dignità. Il Giorno del Dono dovrebbe essere la Regola e non dovrebbe essere imposto con la Legge. Conosco persone che questa giornata la vivono tutti i giorni, anche quando sono stanchi, demoralizzati o senza forze. Persone che mettono al primo posto i meno fortunati. Persone con un cuore grande, braccia sempre aperte per accogliere, consolare, aiutare.

Il Giorno del Dono è dedicato a loro e a loro va il mio ringraziamento, con tutto il cuore. Fare del bene dovrebbe essere contagioso.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!