Le oche starnazzanti

Pubblicità

Di

20150719giuseppez

di Giuseppe Z.

faccinaGASgiuseppezE così il colonnello supremo si è autosospeso dal Consiglio comunale. È il modo strano che hanno loro di fare politica: invece di stare in Parlamento a dire quel che pensano, starnazzano come oche da fuori, col loro giornalino-giocattolo buono solo per accendere il fuoco per la polenta. Ma la cosa peggiore sono i giornali e i siti on line che riprendono le notizie sul leghista in modo acritico: l’etica giornalistica è sotto le scarpe, nel nostro Cantone.

Facciamo una piccola analisi: Attilio Bignasca è un imprenditore milionario. Sul LAC ha sempre voluto mettere il naso, ma gli han fatto fare solo gli infissi alle porte. E lui come un’oca nell’aia: si dimena e strilla di qua e di là, facendo credere alla gente (e alla stampa, poveri noi) che ci sarebbe un deficit democratico. In realtà fa una battaglia pro saccoccia sua, una sorta di guerriglia imprenditoriale giocata sui banchi del parlamento cittadino. Nella sua strana comprensione della democrazia, il consenso dei cittadini serve a garantirgli gli appalti, non a gestire il bene pubblico.

Il dettaglio: il comune di Lugano ha 7 Municipali, di cui ben 3 sono leghisti. Hanno i soldi, i politici, il potere, la stampa. Quindi le lamentele del buon Bignasca son proprio fuori luogo.

Finora avevamo sentito di consiglieri comunali autosospesi perché in odore di illegalità. Ora invece questo ha inventato un nuovo mood politico: si autosospende perché sennò come parlamentare dovrebbe fare troppo. Evidentemente è troppo faticoso occuparsi del bene comune senza pensare alle proprie imprese.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!