Lo schifo

Pubblicità

Di

20150829cagnotti

di Marco Cagnotti

faccinaGAScagnottiPiù di 70 morti asfissiati in un camion: una strage della disperazione. Tornano alla mente i carri piombati nazisti carichi di deportati verso i campi di sterminio. Questa mostruosità proprio oggi, nel XXI secolo del benessere e della tecnologia, e proprio qui accanto, a due passi da casa nostra. E nel giorno della strage…

…ecco il mattinonline uscire con un articolo dal titolo “Buoni pasto ai rifugiati in Italia? Usati per divertirsi a p*****e!”. Perché quello è il problema: i negri vanno con le mignotte a spese del povero contribuente.

La storia: in un campo profughi vicino a Padova sei nigeriane hanno offerto prestazioni sessuali ad altri immigrati in cambio di buoni pasto da 2,50 euro, in un contesto di sovraffollamento e miseria. Sesso per cibo, insomma. Prostituzione per fame. È chiara la dimensione della disperazione, sì?

Ma no, per il mattinonline lo scandalo sta nello spreco del pubblico denaro. Questi stronzi immigrati vanno con le bagasce coi nostri soldi! E nüm a pagum!

Poi dice lo schifo. Ma “schifo” non è abbastanza per descrivere l’indicibile squallore morale della meschinità in cui è sprofondata questa società.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!