Vacanze nel Terzo Mondo

Di

20150627artichoke1

di Artichoke

Luglio. Caldo. Mare. Escursioni. Cibo buono. Ho Facebook invaso di foto, selfie, vanterie e splendidi album di vacanze con lodi al panorama, alla gastronomia, alla gente meravigliosa. No, non della Val di Muggio, bensì di Italia, Grecia, Spagna. Il Mediterraneo ha le mete preferite dal Ticinese. In tempi più felici e meno infestati dall’ISIS anche il Marocco, la Turchia e l’Egitto erano molto gettonate. La vacanzina a Sharm è il top, no?

Ve lo ricordate cosa dite da settembre a giugno delle vostre amate località balneari e di svago, quando tornate a casa e le guardate dall’alto del piedistallo alpino?

Chiaramente non tutti i Ticinesi fanno del disprezzo oltreramina il loro cavallo di battaglia. I politici che lo fanno sono i primi pagliacci che balzano fuori a molla dalla scatola dei Ticinesi che volano all’estero a godersi quello che la patria non offre (anche se Rusconi ci ha offerto pure la soluzione, facendoci fare una bella figura di merda internazionale), ma io sono proprio sorpreso dai contatti “comuni”, che sospendono il disprezzo e il pregiudizio giusto quelle due settimanelle all’anno, quando la meta all’estero diventa un favoloso luogo ameno dalle tinte quasi fiabesche.

Ma ci siete o ci fate?

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!