Chi vota verde

Di

20150912mordasini1

di Corrado Mordasini

faccinaGASmordasiniTra poco torneremo a votare. Come al solito, alla fin fine, la maggioranza di noi non voterà per quello che dovrebbe stargli a cuore, ma per l’amico di papà o per quello che gli è più simpatico. Invece dovremmo, ogni volta, orientare le preferenze verso ciò che ci è più consono. Ho sempre detto che, se invece di votare come vogliamo, seguissimo le indicazione di Smartvote, quel voto basato su un questionario e che ti dice i candidati a te più affini come mentalità, il panorama cambierebbe parecchio.

20150912mordasini2

Questo grafico, comunque, è abbastanza interessante. È semplice, senza tanti fronzoli. Che ci dice? Beh, prima di tutto che i Verdi votano verde. E vorrei vedere il contrario. Però ci da un’idea di qual è la sensibilità dei partiti nei confronti dell’ambiente.

I Socialisti sono alla pari coi cugini verdi, avendo praticamente la stessa percentuale, che si avvicina al 100%. Dunque ricordiamoci che un candidato socialista dà praticamente le stesse garanzie di uno verde, soprattutto agli Stati.

Buonissima prestazione anche per i Verdi liberali e gli Evangelici, che inseguono Verdi e PS di un incollatura.

A sorpresa, i borghesi democratici della vituperata Schlumpf fanno meglio dei PPD, con il 57%, mentre il partito della Madonna è veramente indeciso col suo 50%. Spiace dover confermare gli stereotipi, ma dare un colpo al cerchio e uno alla botte è proprio una questione di vocazione.

I Liberali fanno decisamente pietà, con un misero 28%. D’altronde cosa ci si aspettava dal partito del capitale? Peccato che non abbiano capito che, se vogliamo dare un futuro ai nostri pargoli, non possiamo fargli respirare anidride carbonica.

L’UDC non merita nemmeno il fiacco applauso dovuto ai perdenti. Se fosse per loro, oggi probabilmente saremmo tutti delle mutazioni genetiche abominevoli derivate dall’inquinamento dei fiumi e del terreno. Mostri gobbi e bitorzoluti deformati dal nucleare, da gas tossici e da colate venefiche. L’8%: praticamente nulla.

Ma… aspetta: qui non c’è la Lega. Beh, è ovvio: mica è un partito federale, c’è solo in Ticino. Aspetta, aspetta… dove militano i Leghisti al Nazionale? Ah, sì! Con l’UDC, ci hanno anche fatto l’alleanza in Ticino.

Ecco, cara amica o caro amico, se devi votare qualcuno per mandarlo a Berna, ricordati questi numeri. Se forse, come me, hai a cuore il futuro dei tuoi marmocchi, pensaci.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!