Grazie!

Pubblicità

Di

20150912bernasconi

di Carol Bernasconi

faccinaGASbernasconiQuando i tuoi figli soffrono, sono malati, si feriscono, stanno male… tu, genitore, fai di tutto per farli sentire meglio. Quando le tue cure non bastano, devi portarli dal medico o a volte anche in ospedale. E in quel momento ti senti impotente, perché affidi la tua cosa più preziosa nelle mani di altre persone, che non conosci, che non hai mai visto in vita tua e che sinceramente avresti preferito continuare a non vedere.

Così ti ritrovi in una corsia di ospedale o in una camera o in una sala d’attesa davanti a una sala operatoria. In quel momento hai bisogno di molte cose: di essere rassicurato, di risposte, di certezze, di sapere che tutto andrà bene, indipendentemente dalla gravità o meno di quello che ha tuo figlio.

Io e mio marito ci siamo trovati in questa situazione poco tempo fa. Posso dire di aver scoperto quanto importante e delicato sia il mestiere del personale di un reparto pediatrico. Di come siamo stati accolti con una gentilezza nel cuore della notte. Del sorriso presente a qualunque ora. Della simpatia, della competenza, della professionalità. Durante la notte trascorsa in ospedale ho sentito bambini piangere disperati, forse per il dolore o forse solo per la paura. Ho visto infermieri trattare questi piccoli pazienti come se fossero figli loro…

Sapere che il proprio bambino è in un posto che non solo cura ma accoglie in modo amorevole fa sentire il genitore meno solo e lo rassicura.

Io non posso fare a meno di ringraziare chi svolge con amore e passione questo mestiere, augurando loro di non perdere mai questo dono speciale.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!