Oblio?

Pubblicità

Di

20150907ipazia

di Ipazia

Concordiamo con il mattinonline, che titola:

“Deficienti che incitano a sabotare i distributori di biglietti. Ma si può?”.

Il diritto all’oblio (nell’interpretazione giuridica cara al Ministero Pubblico) ci impedisce di esprimere o di ribadire un giudizio altrettanto schietto verso chi a suo tempo incitava pubblicamente, con grande visibilità domenicale, a sabotare gli apparecchi radar della Polizia cantonale, premiando addirittura con una taglia i coraggiosi seguaci disposti a correre un simile rischio.

Possiamo perlomeno invitare a riflettere prendendo spunto dal saggio aforisma di Milan Kundera:

“La battaglia dell’uomo contro il potere è la battaglia della memoria contro l’oblio”.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!