Palle ad alta intensità

Pubblicità

Di

20150916giuseppez1

di Giuseppe Z.

faccinaGASgiuseppezOsserviamo lo screenshot di un articolo di tio.ch, sparato in prima pagina stamattina.

Sono i grandi temi delle nuove tecnologie informative: uno dei siti più visitati della Svizzera scrive palle su palle e tutti ci credono. Oggi funziona così.

Quelle delle cifre dei partiti per le elezioni nazionali sono palle, bugie belle e buone, che un giornalismo responsabile non permetterebbe mai e poi mai di diffondere. Il giornalismo è inchiesta, è ricerca della verità. Invece in Ticino il giornalismo è sudditanza.

Andate in giro per il Cantone. Vi siete accorti che i Liberali ci hanno tappezzati di cartelloni pubblicitari? Chiedete quanto pagano per ogni aperitivo sezionale, per le pubblicazioni, per gli sponsoring. E la Lega? Vogliamo parlare dei soldi che butta via ne “il Mattino”? Quelli sono milionari e nessuno dice nulla, altro che il partito del popolo! Chi sono i finanziatori, gli imprenditori, gli avvocatoni del PPD?

Sono soldi che girano, bei soldi!

È chiaro: non si vince e non si perde solo a causa di quanti soldi i partiti hanno. Ma certo che poi la differenza c’è e si sente.

Siamo inorriditi. Bugie, solo bugie, e nessuno nella popolazione si indigna. Vien quasi da chiedersi: ma la colpa è dei partiti oppure del popolo, pieno di ignavi?

20150916giuseppez2

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!