Idee geniali

Pubblicità

Di

20151021t800

di T-800/101

La proposta parlamentare vuol fare in modo che

“un soggetto sussidiato potrà rivolgersi al mercato estero unicamente dietro esplicita giustificazione e qualora non fosse oggettivamente possibile recepire un determinato bene sul territorio ticinese o svizzero.”

Detto papale papale, secondo Amanda Rückert e Fiorenzo Dadò, se ti diamo l’assistenza in Ticino, spendi i soldi in Ticino. Il “soggetto”: bel nome. È già tanto che non lo chiamino “oggetto”. Queste sono le persone in assistenza o beneficiari di sussidi, per quelli lì sono “soggetti”.

Ma lo sanno l’Amandina e il Fiorenzo che tante persone a beneficio di sussidi o assistenza devono fare capo al (privato) tavolino magico? Conosco gente che non mangia altrimenti. Evidentemente persone così l’Amanda e il Fiorenzo non li conoscono. Queste persone a volte non hanno nemmeno l’auto, e dubito che vadano in treno a fare la spesa in Italia.

Insomma, la solita misura cretina, nello stile del patentino per i funghi, che non risolve comunque un fico secco, crea nuova burocrazia e vuole far fare bella figura ai soliti politicanti da strapazzo.

E chi metti a controllare i sussidiati per vedere se vanno in Italia? Assumiamo una squadra di investigatori? Gli frughiamo nella spazzatura?

Ma fatevi piuttosto una volta un giro alla mensa dei poveri, al tavolino magico, a un centro rifugiati. E poi ne riparliamo.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!