Sei negra? Non ti stringo la mano

Pubblicità

Di

20151106mordasinidi Corrado Mordasini

“Mi scuso, non mi sono accorta, ci mancherebbe altro. Non ho salutato tutti quelli presenti. Non ho mai fatto, e non faccio, distinzioni di razza. L’inciviltà è la strumentalizzazione che si sta facendo di tale episodio. Evidenziare quello che qualcuno potrebbe non fare”, dichiara Maria Teresa Senatore, sindaca di Portogruaro per il Centro destra.

“Strumentalizzazione” sta diventando una parola vuota e ridicola. Tradotta, ormai, significa: “Sì, l’ho fatto, ma non me ne frega un fico secco”.

Nel video vediamo la sindaca di Portogruaro, ridente cittadina veneta affacciata sull’Adriatico, che durante la commemorazione dei caduti austroungarici si porta di fronte a una fila di persone appartenenti a varie associazioni e stringe loro la mano. A tutti, meno che a una ragazza di colore.

Non è che le sfugge: la evita proprio. Infatti lei e la sua amica (bianca, a cui la sindaca ha stretto la mano) si guardano allibite. Su una fila di 30 persone, stringe la mano a tutti meno che a lei. Manca solo che la stringa al cameriere del bar che dà sulla piazza.

Ma lei non si è accorta: forse, essendo nera, la ragazza non si vedeva. Invece è evidente l’esitazione prima di passare alla persona seguente. Guardare per credere (evitatevi tutta la tiritera commemorativa e andate a 14’10”).

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!