Gobbi Vais e Tornais

Pubblicità

Di

di Corrado Mordasini

E così, come avevamo preventivato, il Cicciobello leghista è stato trombato. A nulla sono serviti i tardivi tentativi di farlo sembrare una mammola: “sono carino”, “gettiamo ponti d’amore verso la confederazione”… ci mancava un “spariamo arcobaleni dal sedere per voi” per completare il quadro e trasformare il rude leghista Gobbi in una delle Winx.

I giochi di palazzo sono impietosi, e i più accorti si erano subito resi conto che Gobbi era la foglia di fico dell’UDC per dare un contentino al Ticino e ai suoi gregari leghisti, che in effetti a Berna sono proprio dei bravi soldatini, checché ne dica Quadri (la cosa più disastrosa e inutile in Svizzera interna dopo l’uragano Lothar).

E così ci teniamo il Norman che ormai in Leventina potranno soprannominare “Vais e Tornais” visto che a Berna non ha fatto nemmeno in tempo a vedere lo Zwiebelmarkt. Il nostro Norman carino e amorevole, che potrà così continuare a espellere famiglie e minorenni, fare battute facete sui “negri” e continuare a spolmonarsi contro UE e frontalieri.

Grazie Berna, però ripensandoci l’affare è stato magro. Per vedere trombare il Norman abbiamo dovuto tenercelo. Pazienza, abbiamo le spalle larghe e in fondo ognuno deve portare la sua croce: noi Norman e i bernesi Lorenzo.

Un grande grazie va a tutti quelli che, come noi, hanno pensato che non basta essere ticinesi per avere un biglietto di sola andata per la capitale, come tanti ipocriti che hanno lisciato le penne a Cicciobello in nome di un unità cantonale che non è mai, ma proprio mai esistita. Tant’è che in Ticino Lega e UDC stanno già votando l’una contro l’altra.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!