“Dopo tutto questo tempo?” ”Sempre”

Pubblicità

Di

Piton Harry Potterdi Carol Bernasconi

Sono giorni che mi frulla per la testa l’idea di scrivere qualche riga su una delle saghe fantasy per ragazzi che hanno appassionato milioni di persone, tra le quali anche la sottoscritta. Sto parlando di Harry Potter, il maghetto occhialuto che alla fine sconfigge il mago più terribile di tutti i tempi: Lord Voldemort.

Ero già adulta quando l’ho scoperto, ma nonostante fosse un libro nato per ragazzi me ne sono innamorata alla follia. Ho letto e riletto i sette libri decine di volte senza mai annoiarmi, anzi, proprio in questi giorni sono arrivata all’ennesima rilettura. Non nascondo nemmeno di essere stata in fila durante le aperture speciali per riuscire a essere una tra le prime ad avere in mano i libri nuovi, arrivare a casa, dire “non ci sono per nessuno” e sparire nel magico mondo di Hogwarts per ore. Possiedo bacchette magiche, i libri in francese, alcuni gadget e naturalmente i film al gran completo. Ho trasmesso questa mia passione a mio figlio e, quando possiamo, ci gustiamo popcorn e Harry Potter insieme sul divano.

I personaggi dell’opera cinematografica, a mio modo di vedere, sono perfetti nella loro parte. Quando rileggo i libri, mi immagino i loro visi, le loro espressioni e la loro voce. Ogni personaggio ha le sue caratteristiche, ci sono quelli che non puoi non amare e quelli che detesti nel più profondo di te. E poi c’è lui, che all’inizio detesti con tutte le tue forze ma che finisci per amare sinceramente: Severus Piton, l’insegnante di Pozioni che odia Harry Potter, ma che ha amato sua madre con tutto il cuore. Il mago cattivo, che fino alla fine della sua vita sembrava stesse dalla parte dell’Oscuro Signore, mentre invece proteggeva Harry facendo il doppio gioco. Un fedele servitore di Silente. E quando lo uccide, gettandolo dalla torre di astronomia con l’Avada Kedavra, vorresti strapparlo fuori dal libro e urlargli “perchééé”, per poi scoprire che l’ha fatto per lealtà nei confronti di Albus, il più grande mago di tutti i tempi.

Piton, anzi, il professor Piton, viene ucciso senza pietà da Voldemort quando non ha più bisogno di lui e solo in quel momento si scopre la verità su di lui: la verità sul suo coraggio, la sua lealtà e il suo amore per Lily Potter. Amo questo personaggio difficile e controverso, questa anima tormentata ma fedele fino alla morte al suo giuramento. Lasciarlo andare è stato difficile, sia nel libro che nel film. E oggi vorrei dire addio all’attore che lo ha interpretato in maniera magistrale. Alan Rickman era un grande attore, che ha interpretato molti film e avuto tanti riconoscimenti. Ma per me rimarrà per sempre Severus Piton, insegnante di Pozioni e Difesa contro le Arti Oscure, membro dell’Ordine della Fenice e Preside di Hogwarts.

Grazie per aver dato vita ad un personaggio oscuro, impenetrabile, a volte divertente, ma soprattutto vero e sincero fino alla sua fine. In alto le bacchette per Alan.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!