Il Corriere del Gossip

Pubblicità

Di

Corriere Ticino Gossipdi Bruno Samaden

Il voyerismo è la benzina di riviste di gossip, settimanali scadenti e domenicali che lo sono ancor di più, siti internet che fanno soldi coi clic e, da qualche giorno, anche dell’eminente “Quotidiano indipendente della Svizzera italiana”.

A Muzzano infatti non è sembrato vero di trovarsi, peraltro tutto sfocato dopo uno zoom da veri guardoni, il direttore della RSI in camicia e boxer riflesso sul vetro di una finestra durante la sua quotidiana e privata diretta mattutina su Periscope. Quello che nessuno avrebbe mai notato, o che avrebbe commentato con il più sonoro dei chissenefrega, per il “Corriere del Ticino” è come una bistecca al sangue per uno squalo affamato. Va bene avere delle ossessioni, tutti noi ne abbiamo, ma quella che ha il “Corriere del Ticino” per la RSI inizia a essere grave. E va bene anche il mercato, va bene la pubblicità, vanno bene i soldini. Ma c’è bisogno di raggiungere un livello di bassezza così banale, così triviale, così lontano dagli standard etici e culturali svizzeri sempre sbandierati e, poi, mai tradotti in comportamento reale?

Fatte le debite proporzioni, e va detto perché non sia mai che a Muzzano si montino la testa, il “New York Times” non prende per il culo Trump per il suo ciuffo: contesta quel che dice. E lo fa con editoriali, inchieste, indagini e interviste. Se al giornale di Pontiggia sta così sulle palle la RSI faccia una vera inchiesta, magari in più puntate. Spieghi ai suoi lettori cosa non gli piace, porti delle prove reali e concrete, faccia una vera operazione giornalistica coi fiocchi.

Sempre che ne sia capace, chiaro.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!