E adesso si mangiano anche i cigni…

Pubblicità

Di

Cignodi T-800/101

Ennesimo articolo del mattinonline. Di che parla? Qual è il suo scopo? Vi aiuto:

  1. del pungolo del cipresso e di come debellarlo,
  2. della ricetta della pastiera napoletana e di come renderla più morbida,
  3. di immigrati e di come farli sembrare dei mostri.

Non vi chiedo neanche cosa avete scelto. Comunque, siccome metà del mattinonline è composta da articoli che vengono dalla vicina Fallitalia (per ‘ste cose si può) e siccome questi articoli vengono in gran parte da siti razzisti il cui unico scopo è mettere alla berlina gli immigrati, mi ci chino. Nessuno si inginocchia volentieri a ruzzare nel letame, ma qualcuno deve pur farlo.

A sentire l’articolo del MOL (così è firmato), un autista di autobus di Gorizia, intervistato dalla trasmissione di Rete 4 “Quinta colonna” (notoriamente Rete 4 è la rete più a Sinistra di Mediaset), dopo uno sproloquio anti immigrati se ne esce con la perla che i ceffi stranieri si mangiano pure i cigni.

Interessante. Come fa a saperlo? Ha visto degli immigrati rubare i cigni? È stato invitato a cena da immigrati e ha avuto dei dubbi sulla dimensione dell’oca a tavola? Ci permettiamo di dubitarne. Infatti, a parte Rete 4, nessun altro medium cita una bufala del genere e c’è anche un motivo ben preciso. Iinfatti il cigno, per bello che sia, non è molto gustoso: ha carni scure e fibrose, dure e dal sapore poco interessante. Anche perché vi garantisco che, se si potesse mangiare, lo troveremmo già nel bancone della carne dei supermercati. Addirittura, nel Medioevo il cigno finiva in tavola più per ornamento che per gusto. Nella prima metà del Settecento Alberto Magno ci racconta:

“Dal momento che è molto più grande di un’oca, la sua carne è anche più nera e più dura, avendo delle fibre più grossolane e più difficili a digerire, e il succo causa la malinconia; tuttavia i Grandi se ne servivano durante i loro pranzi per ornare le tavole; al di fuori di questo, non passa per un cibo squisito.”

Mentre il medico Georg Gottlob Richter cita:

“Col crescere dell’età, giustamente la carne diventa ripugnante tanto si fa dura, rossa, nera e oltremodo riluttante a farsi digerire.”

Io capisco che gli immigrati sarebbero affamati, ma perché mangiarsi delle schifezze, con tutte le cose buone che ci sono da rubare?

A questo punto non ci stupirebbe se il mattinonline se ne uscisse con un articolo in cui gli immigrati si mangiano anche i bambini. Ah no… quelli siamo noi.

(Archivio GAS)

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!