Fuga di Gas: Guscio, l’affare si sta ingrossando

Pubblicità

Di

I ragazzi del Liceo di Bellinzona stanno facendo vedere i sorci verdi alla docentedeputataleghista Lelia Guscio. Ora vogliono sapere quale sanzione le abbia affibbiato il Decs per aver minacciato, su Facebook, un’allieva che aveva fatto ricorso contro una sua nota. E chiedono la sua testa. Insomma, per la timorata di Dio che legge il Mattino ma si scandalizza per qualche passaggio erotico nei libri parrebbe proprio che l’affare si stia ingrossando.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!