La strafottenza della Lega di Caslano

Di

Caslano Legadi Mariella Rezzonico

Insomma, succede anche questo: passeggiando per Caslano, alzando gli occhi all’altezza della Casa Comunale (un luogo in teoria rappresentativo di tutta la cittadinanza), ecco che fa bella mostra di sé lo striscione elettorale della lista di Lega e UDC.

IMG_9257Vi sembra normale che attaccato alle palme presenti nel sedime comunale, e praticamente addossato alle pareti del Municipio, possa trovare spazio uno striscione di una lista che si candida a guidare proprio quello stesso Municipio? Delle due una: o il sindaco uregiatt Taiana è improvvisamente impazzito, o qualcuno ha perso il senso della misura. Com’è possibile vedere una schifezza del genere senza prendere un paio di forbici e togliere di mezzo quell’autentica invasione di suolo pubblico appartenente a tutta la comunità? Perché due partiti si permettono di far quello che vogliono e gli altri, sebbene scocciati, se ne stanno zitti?

Lega e UDC ci hanno abituati al turpiloquio, all’abbandono di ogni decenza, all’urlo fine a se stesso e al populismo più becero. E nella loro sensazione di poter fare sempre quel che vogliono sono finiti a fare pure questo: usare senza ritegno il luogo simbolo di ogni cittadino per i loro comodi, con la strafottenza degna di chi si crede immune a ogni cosa.

Il degrado politico nel quale è piombato il nostro Cantone è perfettamente spiegato anche da fatti come questo. Per ora si naviga a vista, ma la speranza è che un giorno ci si svegli da questo torpore e si metta fine a questi atteggiamenti.

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!