Quante probabilità hai di farti ammazzare?

Pubblicità

Di

ISISdi T-800/101

Le possibilità di morire per un attacco terroristico sono una su 116 milioni, ma comunque te la fai sotto. Sai anche che le tue probabilità di vincere al lotto sono scarsissime, eppure continui a giocare imperterrito: questo è il delirio della mente umana. Ah, se ti può interessare, l’82% delle vittime del terrorismo nel mondo sono musulmane. 82% di fedeli di Maometto volano in cielo tra Iraq, Afghanistan, Pakistan, Nigeria e Siria.

Se invece sei, appunto, un siriano sei molto più fortunato. Le tue possibilità di morire ammazzato aumentano vertiginosamente e sono una su 350.

Come dice il comico canadese Louis T (Du Québec BAZ ZO TV sur terrorisme et statisitiques) che mi ha fornito questi dati col suo video, se gli islamisti hanno deciso di dichiarare guerra all’occidente, gli servirebbe un bel GPS.

Ne facciamo anche una guerra di religione, amplificando certe notizie rispetto ad altre, ma in Europa, negli ultimi 5 anni, soltanto il 2% degli attacchi avevano matrice religiosa. La maggior parte delle azioni sono state frutto di gruppi nazionalisti e separatisti. Ma agghiacciante è la cifra che segue e che dovrebbe far completamente cambiare l’orientamento della politica Statunitense:

Negli USA, dal 2001, sono state uccise 50 persone in attentati di matrice islamica, ma ben 254 sono state ammazzate da cristiani di estrema destra. Che sono quelli di cui non abbiamo paura, perché vanno in chiesa, parlano come noi e fanno il barbecue alla domenica. Insomma, i terroristi cristiani sono la stragrande maggioranza ma semplicemente non fanno notizia, mentre un attentato sventato dell’ISIS tiene banco per 3 giorni su tutte le testate. Praticamente è la più grande presa per il culo degli ultimi decenni. Sì, l’ISIS esiste, e anche il terrorismo islamico, ma è la sovramediatizzazione che crea un immotivato terrore, quel terrore che ha però una possibilità su 116 milioni di avverarsi.

Termino, sempre grazie a Louis T, che fa un paragone affascinante: in base alle cifre citate sopra, hai 250’000 probabilità in più di morire di cancro che in un attentato. Calcolando che gli USA spendono più di 4’000 miliardi di dollari all’anno per Iraq, Afghanistan e lotta al terrorismo scopriamo che questa è una cifra cento volte superiore a quella investita nella lotta contro il cancro.

E pensare che noi al Palazzo delle Orsoline per il voto anti burqa avevamo 10 poliziotti e il metal detector all’entrata. Che buffo il mondo a volte, eh?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!