Le Migliori del Mattino: Il Governicchio e il Parlamenticchio

Pubblicità

Di

mattino rubricadella Redazione

(Questa rubrica si fa del male da sola raccogliendo e commentando le perle che il Mattinonline ci regala quotidianamente. Uno sporco lavoro che qualcuno, comunque, deve pur fare).

La manovra da 180 milioni con cui il governicchio vorrebbe risanare i conti di questo sfigatissimo Cantone ri­mane ancora avvolta in dense nebbie, tanto più che a quanto sembra il par­lamenticchio potrà decidere solo su circa la metà dell’importo in que­stione, poiché il resto proverrebbe da decisioni che sono di competenza dell’esecutivo! (…) Il governicchio non pensi di poter mettere le mani in tasca ai cittadini con misure del piffero se prima non avrà dimostrato di aver compiuto uno sforzo im­portante, come detto di al­meno 100 milioni di franchi, sul fronte delle uscite dell’ente pubblico, che galoppano da decenni! Di “revisione dei compiti dello Stato” si parla a vuoto da almeno un quarto di secolo, ma quando si tratta di ve­nire ai fatti…! E già: i partiti $torici hanno pompato l’amministrazione cantonale per di­stribuire favori ai propri galoppini in cambio di voti, poi ci si chiede come mai i conti sono in rosso! 

No, scusate, forse ci sfugge qualcosa. Ma il Governicchio non ha una maggioranza relativa Leghista? E il parlamenticcho non ha 23 deputaticchi leghisti? E altri 6 della Destra? E così fanno un buon terzicchio del parlamenticchio? Stoocazzicchio! Magari se i conti fanno un po’ pietà è anche un po’ responsabiliticchia della Lega?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!