Quadri, chi sarebbero le pecore?

Pubblicità

Di

quadri pecoredi Corrado Mordasini

“Simonetta Sommaruga ha lasciato stizzita la sala del Consiglio nazionale durante l’intervento di Roger Köppel a nome dell’Udc, seguita poco dopo dai kompagnuzzi della frazione P$$ (le pecore seguono la capobranco?). A $inistra hanno problemi collettivi di vescica o siamo davanti ad una dimostrazione di infantilismo inaudito, improponibile da parte di una Consigliera federale? Evidentemente Madame non tollera le posizioni critiche e pretende di essere elogiata, altrimenti si alza e se ne va. Che livello!

Ennesima dimostrazione di come la nostra sinistruccia – quella che si sciacqua la bocca con il mantra del “rispetto in politica” – rispetta le opinioni differenti. A questo punto, dovesse la signora ripresentarsi in Ticino: fischio libero!”.

Questo il commento di Lorenzo Quadri a Ticinolibero in merito alle frizioni tra UDC e Socialisti al parlamento federale, con l’abbandono di Simonetta Sommaruga della sala dopo l’attacco di Köppel.

Quadri, tu parli di infantilismo? Ti devo ricordare il Nano in tribunale vestito da giudice con la pistolina ad acqua? O che snaricciava e sbraitava in televisione? E se ne andava quando un moderatore osava dirgli qualcosa? Osi parlare di livelli quando voi li avete non superati ma sfondati tutti, con la vostra arroganza e il vostro disprezzo delle istituzioni? Devo ricordarti l’Attilio o il babbo della Pantani che insultavano gli altri deputati o il presidente del parlamento? Quelli che livelli sono?

E hai pure il coraggio di dare dei pecoroni ai socialisti? Gli dici che non rispettano le opinioni altrui? Voi che le opinioni altrui le schiacciate sotto i tacchi e fate terrorismo col Mattino tutte le domeniche? Voi che ubbidite come cagnolini ai colonnelli? Coi vostri gregari che non osano alzare una piuma contro il politbüro di via Monte Boglia? Voi che non avete un straccio di congresso o un comitato e fate sempre il cazzo che vi pare?

Tu dai lezioni agli altri deputati, tu che non conti un fico secco a Berna e men che meno la tua amichetta Roberta? Tu che sei ai primissimi posti come assenteismo? Tu che sei la vergogna della deputazione ticinese per fancazzismo? Ma facci il piacere, vai in un angolo a leccarti un chupa chups e lascia lavorare i grandi.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!