A Zurigo nessun problema col burqa, da noi?

Pubblicità

Di

burqadi Ulrike Blum

Ieri il Gran Consiglio del Canton Zurigo ha bocciato a maggioranza la proposta dell’Unione Democratica Federale, accompagnata da parte dell’UDC e un PPD, di inasprire il divieto a circolare con il burqa o il niqab.

Ciò che dovrebbe balzare all’occhio, soprattutto in Ticino, sono le motivazioni che hanno spinto la maggioranza del Gran Consiglio a rigettare questo provvedimento. Innanzitutto è stato fatto notare che se divieto di mascherare il volto deve esserci, ci finiscono di mezzo anche quelli che si mascherano a carnevale o per qualsiasi festa che preveda un mascheramento. Secondo, così facendo sarebbero considerati “dissimulazione del volto” anche occhiali da sole, caschi da moto o bicicletta, foulard delle signore anziane quando tira vento: Filippo Contarini l’ha detto allo sfinimento, fa piacere che almeno a Zurigo concordino.

Ma oltre il lato del mascheramento che si può o meno tirare per i capelli, ciò che fa riflettere è la motivazione meramente statistica. Eh sì, perché dai contrari è stato fatto notare che a Zurigo non ci sia tutto questo assembramento di donne col burqa o col niqab addosso, che non entrano nelle foto dei turisti e che non compromettono affatto il tessuto sociale zurighese.

E se è così in una metropoli, figurarsi da noi.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!