Siamo un Paese di buzzurri

Pubblicità

Di

Neonatodi Corrado Mordasini

Quando anni fa si parlò di servizio civile, la moderna Svizzera era anch’essa il fanalino di coda. In Europa era l’unico Stato, insieme alla Grecia, a non prevedere un’alternativa al servizio militare. Eri obiettore? C’era la galera, e questo era normale. La votazione per l’abolizione dell’esercito, con il 36% di consensi, spaventò l’esercito e la politica portando poi alle riforme attuali.

L’iniziativa di Travail Suisse parte dal basso, visto che il Parlamento fa orecchie da mercante, chiedendo 4 settimane di congedo paternità e invocando la parità di trattamento. In un solo giorno ha raggiunto più di 2’000 firme solo online: una risposta forte dalla società civile, rappresentata da un Parlamento che sembra vivere sulle nuvole delle lobby e della finanza sbattendosene allegramente delle esigenze della gente comune. E di nuovo, la moderna e competitiva Svizzera è il fanalino di coda delle conquiste sociali e umane, essendo l’unica in Europa (con Irlanda e Albania) a non prevedere un congedo per i padri che vogliano stare vicini alla propria compagna e ai figli neonati.

Per fortuna, questa benedetta democrazia diretta ci permette di reagire dove un Parlamento intorbidito dagli interessi personali non da seguito nemmeno alla minima evoluzione sociale. Perciò firmiamola tutti questa iniziativa: io ho i figli grandi, ma penso che sarebbe stato bello, anni fa, godere con la mia donna di un periodo di serenità che avrei contribuito a costruire.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!